In questi giorni all'interno della piattaforma di messaggistica istantanea WhatsApp alcune conversazioni stanno venendo contrassegnate con il simbolo di un orologio – una piccola icona sovrimpressa nell'angolo in basso a destra della fotografia dei contatti con i quali la conversazione è aperta. La novità è stata accolta con stupore da una parte di utenti, ma fa riferimento a una funzionalità della piattaforma anticipata da mesi e attivata negli scorsi giorni su smartphone e sul web: i messaggi temporanei.

Chi segue le vicende che ruotano intorno a WhatsApp e al suo sviluppo aspettava questa funzionalità da mesi: si tratta di una speciale modalità che è possibile attivare in ogni singola conversazione, e che fa in modo che i messaggi inviati al loro interno vengano cancellati automaticamente dalla cronologia dopo un periodo di 7 giorni. La modalità si attiva e si disattiva tra le impostazioni delle singole chat mentre, per distinguere le conversazioni e i gruppi con messaggi in modalità temporanea, l'app utilizza il simbolo di un orologio apposto sull'immagine del profilo o del gruppo; in questo modo i partecipanti sanno in ogni momento che le informazioni scambiate all'interno delle relative stanze virtuali sono volatili.

Gli sviluppatori chiamano queste speciali missive messaggi effimeri; nonostante l'annuncio pubblico dei giorni scorsi sul web però, all'interno dell'app la novità non è stata particolarmente pubblicizzata. Ecco perché alcuni utenti si sono trovati di fronte alla relativa icona senza sapere cosa significasse: in questi casi l'amministratore del gruppo o l'altro interlocutore hanno attivato la modalità messaggi effimeri senza avvertire; WhatsApp dal canto suo lancia una speciale notifica all'interno della conversazione, che però può facilmente passare inosservata.