A partire da oggi chi desidera sfruttare l'iniziativa cashback di stato lanciata l'anno scorso dal governo potrà farlo anche utilizzando le carte di credito legate ad alcune note catene di supermercati. La novità è stata annunciata nelle ultime ore e sarà a disposizione a partire dal prossimo aggiornamento dell'app Io: tra i sistemi di pagamento che sarà possibile legare al conto corrente destinato al cashback ci saranno anche la carta Fidaty Oro di Esselunga, la carta Insieme Più di Conad e la Supercard di Coop.

La novità arriva in un momento particolare per l'iniziativa cashback: dopo l'iniziale entusiasmo da parte dei cittadini sono arrivate le critiche di alcuni partiti ora al governo, che vorrebbero sospendere l'iniziativa. Quale che sia il destino del progetto, nel frattempo gli sviluppatori hanno rimosso un ostacolo non indifferente alla sua adozione. Fino a oggi il cashback di stato non era compatibile con queste particolari carte fornite dai supermercati ai clienti abituali, motivo per cui questa particolare categoria di persone si è trovata spesso di fronte a un bivio nel pagamento della spesa quotidiana: scegliere un metodo di pagamento legato all'app Io e al cashback con la promessa di riscuotere il 10 percento, oppure privilegiare la carta del supermercato usufruendo dei vantaggi assicurati dalla catena.

Chiunque optava per l'utilizzo delle carte fedeltà non poteva contribuire al successo del cashback di stato, almeno fino ad ora. Con l'ultimo aggiornamento dell'app Io sarà possibile aggiungere una carta Fidaty Oro, Insieme Più o Supercard direttamente tra i metodi di pagamento memorizzati e legati al conto corrente per la restituzione: in questo modo i proprietari potranno fare la spesa con la propria carta fedeltà accumulando i vantaggi garantiti dalla catena e quelli dell'iniziativa governativa.