Dopo anni di utilizzo, la bacheca di ogni utente Facebook finisce inevitabilmente con il riflettere parte della sua personalità. Con gli anni però si cambia: i vecchi post possono riflettere un'immagine distorta di sé ai visitatori, provocare imbarazzo o ricordare momenti ed eventi della propria vita che si preferirebbe accantonare o dimenticare. Ecco perché il social network ha finalmente lanciato una sezione della sua piattaforma dedicata a rimuovere in massa tutti i contenuti che si desidera cancellare dalla faccia del social. La novità è stata annunciata in queste ore sul blog ufficiale di Facebook ed è già in fase di rilascio.

Come eliminare in blocco post e foto sulla bacheca

La funzione si troverà nella propria bacheca o nella sezione Registro attività e permette di occuparsi di decine di post in pochi tocchi. Nell'interfaccia è proposto un comodo rullo composto da tutti i post presenti sulla propria bacheca, disposti in ordine cronologico e filtrabili per autore o per tipologia (testo o contenuti multimediali). Non solo: il sistema permette di partire con la ricerca da una data specifica, consentendo dunque di risalire in fretta ai post di un decennio fa senza dover scorrere per ore tra tutti gli interventi pubblicati nel frattempo.

Ogni post è affiancato da una casella vuota che si può spuntare con il tocco, esattamente come quando si desiderano eliminare più file o fotografie contemporaneamente dalla memoria del proprio telefono. Una volta selezionati i contenuti indesiderati basta toccare il tasto Avanti nella schermata; tutti i post nella selezione possono così essere archiviati o eliminati: nel primo caso rimangono visibili solamente dall'utente, mentre nel secondo vengono messi da Facebook in un cestino virtuale dal quale vengono eliminati definitivamente dopo 30 giorni.

I limiti

Gestisci i post sta debuttando in questi giorni sulle versioni per smartphone dell'app di Facebook e su Facebook Lite ma anche nella versione del sito visitabile da browser sul telefono, e presto arriverà anche su laptop e desktop.

La funzionalità è intelligente e semplice da utilizzare, tanto che in molti si chiedono come mai Facebook non l'abbia introdotta prima. In ogni caso però permetterà soltanto di eliminare i contenuti presenti sulla propria bacheca — che siano stati pubblicati dallo stesso utente o da altri. Per occuparsi di ciò che è stato scritto e fatto altrove — dai commenti ai Mi piace, passando per veri e propri interventi o foto caricate — occorre invece passare dal Registro attività: questa funzione era stata lanciata da Facebook già tempo fa, ma purtroppo non consente di gestire in massa le azioni svolte sul social.