Donald Trump deve essere passato recentemente ad uno dei nuovi iPhone sprovvisti di tasto Home, sostituito a partire dal modello X con un pannello frontale a tutto schermo che ha costretto l'azienda di Cupertino ad introdurre delle gesture apposite in sostituzione dell'elemento fisico da premere. Il Presidente degli Stati Uniti, però, non sembra apprezzare particolarmente la cosa, tanto da aver twittato sul suo profilo ufficiale una sorta di consiglio di design.

"A Tim" si legge nel breve messaggio pubblicato su Twitter. "Il pulsante sull'iPhone era MOLTO meglio dello swipe". Non è chiaro che modello stia utilizzando Trump in questo momento, ma il pulsante è stato sostituito a partire dall'iPhone X per poi continuare ad essere assente negli iPhone XS, XR e 11. L'ultimo smartphone della mela ad essere dotato di un tasto Home fisico è stato l'iPhone 8, uscito nel 2017. Trump deve aver iniziato ad utilizzare recentemente uno di questi modelli, che lo hanno portato a twittare questo "consiglio" (di certo non molto gradito a Cook) sul design dei prodotti Apple.

A marzo 2017 è stato reso pubblico il fatto che Trump fosse passato da smartphone Android ad un iPhone, ma fino ad oggi era sconosciuto il modello utilizzato effettivamente dal Presidente degli Stati Uniti. È probabile, visto il tweet e le tempistiche, che inizialmente Trump abbia utilizzato un iPhone precedente all'X, per poi passare ad uno degli ultimi modelli a tutto schermo nel corso delle ultime settimane. Ma per Trump potrebbe non essere tutto perduto: secondo alcune indiscrezioni, Apple potrebbe presentare un iPhone SE 2 dal design molto simile a quello dell'iPhone 8, tutt'oggi molto apprezzato da una grande numero di utenti. In questo ipotetico modello, ovviamente, tornerebbe il tasto Home fisico. Per la gioia di Trump.