18 Dicembre 2014
00:04

Facebook, in arrivo un pulsante per vendere oggetti usati all’interno dei gruppi

Facebook sta sperimentando un nuovo pulsante con il quale vendere oggetti all’interno dei gruppi, una funzionalità attualmente disponibile solo per alcuni utenti. La sua introduzione su larga scala potrebbe mettere a serio rischio servizi come Craigslist ed eBay.
A cura di Marco Paretti

Facebook ha ormai insidiato ogni fascia d'età, ogni tipologia di lavoro ed è in grado di raggiungere ogni giorno milioni di persone in tutto il mondo. Fin dai suoi esordi il social network di Zuckerberg ha cominciato a sperimentare nuove funzioni, dai Poke al recente Graph Search, per offrire agli utenti sempre più elementi con cui interagire senza uscire dal portale.
Non stupiscono, quindi, le ultime indiscrezioni secondo le quali Facebook starebbe testando un servizio per permettere di vendere oggetti direttamente sul social network più famoso del mondo, una mossa che metterebbe a rischio il predominio di servizi come eBay o Craigslist, finora leader del settore dell'usato.

La funzionalità fa parte, per ora, di un piccolo esperimento che ha riguardato alcuni profili selezionati, i quali si sono ritrovati con un piccolo pulsante "Vendi qualcosa" posizionato appena sotto il riquadro nel quale scrivere un post all'interno dei gruppi ai quali siamo iscritti.
La funzionalità, svelata su Twitter da Indy Griffiths, uno sviluppatore neozelandese, per ora riguarda solamente i gruppi e permette di vendere oggetti usati all'interno del social network in maniera piuttosto semplice.
.

Una volta cliccato il pulsante, una schermata ci permetterà di indicare un prezzo, inserire una breve descrizione del prodotto, allegare alcune fotografie e selezionare le modalità di spedizione. Una volta pubblicato, tutti i membri del gruppo potranno vedere l'inserzione, mettere Mi piace, commentarla e, ovviamente, acquistare l'oggetto.
Visto che si tratta di un esperimento, attualmente solo pochi utenti sono in grado di pubblicare gli annunci di vendita, mentre il social network ha già reso disponibile una pagina – poi rimossa – nella quale sottolinea che Facebook non è responsabile di nessuna delle transazioni effettuate tramite la nuova opzione. Nonostante questo, l'introduzione su larga scala di questa funzionalità potrebbe mettere seriamente in difficoltà servizi come Craigslist e persino eBay.

Facebook, in arrivo una nuova funzione per vendere oggetti nei gruppi
Facebook, in arrivo una nuova funzione per vendere oggetti nei gruppi
Facebook, ecco perché non esiste il pulsante Non Mi Piace
Facebook, ecco perché non esiste il pulsante Non Mi Piace
Facebook, Zuckerberg sta pensando all'introduzione del pulsante Non Mi Piace
Facebook, Zuckerberg sta pensando all'introduzione del pulsante Non Mi Piace
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni