Per la prima volta nella storia della serie, in FIFA 20 i giocatori potranno selezionare dei manager donne all'interno della modalità carriera della famosa simulazione calcistica di Electronic Arts. In precedenza i manager di questa modalità erano esclusivamente degli uomini, mentre dall'edizione di quest'anno i giocatori potranno scegliere entrambi i sessi quando si troveranno a dover creare le sembianze del manager virtuale. L'annuncio fa parte di una nuova funzionalità presente in FIFA 20 che consentirà agli utenti di realizzare il proprio avatar digitale utilizzando un editor completo.

Questa non è però la prima apertura della serie verso il mondo femminile. In FIFA 16, per esempio, lo sviluppatore aveva reso disponibili per la prima volta una selezione limitata di squadre nazionali femminili, come la squadra statunitense. Nell'episodio uscito ormai 4 anni fa erano disponibili 12 nazionali femminili di calcio: Australia, Brasile, Canada, Cina, Inghilterra, Francia, Germania, Italia, Messico, Spania, Svezia e USA, per un totale di un centinaio di nuove atlete. Fino ad oggi, però, la modalità carriera poteva essere affrontata solamente nei panni di manager uomini, un elemento che cambierà con l'edizione 20 della simulazione calcistica di Electronic Arts, il cui arrivo è previsto per il prossimo 27 settembre su tutte le piattaforme principali.

Insieme alla possibilità di scegliere il proprio avatar femminile, FIFA 20 renderà disponibile un editor approfondito dell'aspetto del manager, consentendo di accedere a opzioni di personalizzazione più precise rispetto al passato. Con questo nuovo strumento sarà possibile selezionare, per esempio, il colore della pelle, il taglio di capelli, i vestiti e gli accessori. FIFA 20 sarà disponibile a partire dal prossimo 27 settembre su PlayStation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch.