Diego Armando Maradona è morto nelle scorse ore all'età di 60 anni a causa di un arresto cardiorespiratorio. La notizia ha spinto l'intero mondo del calcio – sia reale che virtuale – a unirsi per commemorare El Pibe de Oro. Infatti, accanto ai tweet e ai post di professionisti del calcio, anche i videogiochi calcistici hanno avuto modo di omaggiare la leggenda di Maradona. Accedendo oggi a FIFA 21, infatti, è possibile leggere un messaggio da parte del team di sviluppo che recita: "Un giocatore che ha segnato la sua generazione, e le altre future. Per onorare la sua scomparsa, e celebrare la sua vita da icona, sono stati aggiunti al tuo Ultimate Team i cori e la divisa dell'Argentina a tema Maradona". Per Ultimate Team si intende la modalità presente anche in FIFA 21 che permette di personalizzare giocatori, stadio, tifo, striscioni della propria squadra.

Oltre a questa aggiunta celebrativa, che consente a giocatrici e giocatori di far rivivere l'essenza di Maradona durante le loro partite, FIFA 21 ha dedicato al calciatore un'immagine commemorativa in cui campeggia la scritta "Gracias Diego", seguita dalla data di nascita e di morte. Tale immagine, evocativa e celebrativa, è stata diffusa anche su Twitter tramite i canali ufficiali di EA Sport FIFA. Non solo cose belle però: accanto alle iniziative che evidenziano la solidarietà spontanea che si genera attorno alla scomparsa di una leggenda, vi sono anche casi di sciacallaggio. Con la notizia della morte di Maradona, diversi giocatori di FIFA 21 ne hanno approfittato per speculare sul prezzo della carta del calciatore, presente nella già menzionata modalità FIFA Ultimate Team. È facile aspettarsi l'intervento diretto di EA, dato che non è la prima volta che accade una cosa del genere quando muore un calciatore.

Al di là di tristi digressioni, è bene ricordare che il mondo del calcio in questi giorni resterà unito per ricordare Diego Armando Maradona. Grazie alle sue incredibili performance, l'Argentina ha vinto i suoi ultimi mondiali nel 1986. Come è noto, inoltre, Maradona ha poi un posto speciale nel cuore dei napoletani: con lui al ruolo del numero 10, il Napoli ha vinto due scudetti (nei campionati 1986-1987 e 1989-1990), una Coppa UEFA (1988-1989) e una Supercoppa Italiana (1990).