30 Settembre 2016
12:31

Google Allo, 5 milioni di download su Play Store

Dal profilo Twitter di uno dei principali ingegneri a capo della realizzazione di Google Allo, Justin Uberti, arriva la notizia del traguardo dei 5 milioni di download da Play Store.
A cura di Matteo Acitelli

Da poco più di una settimana è disponibile per il download l'applicazione di messaggistica istantanea Google Allo, una valida alternativa ad applicazioni di instant messaging come WhatsApp e Facebook Messenger che si caratterizza per la presenza dell’intelligenza artificiale in grado di aiutare gli utenti a rispondere in maniera veloce alle conversazioni. Ora dal profilo Twitter di uno dei principali ingegneri a capo della realizzazione di Google Allo, Justin Uberti, arriva la notizia del traguardo dei 5 milioni di download da Play Store.

Come sottolineato da Uberti, Allo è stata l'app più scaricata dello scorso weekend, un risultato davvero importante per l'azienda di Mountain View che segue di pochi mesi il lancio di Google Duo, il servizio per smartphone Android e iOS che consente di effettuare videochiamate one-to-one. A pochi giorni dal rilascio su Play Store di Allo l'attivista responsabile di aver dato inizio allo scandalo dell'NSA Edward Snowden ha utilizzato il suo account Twitter per invitare gli utenti a non scaricare la nuova applicazione di Big G.

"Oggi sono disponibili gratuitamente: Google Mail, Google Maps e Google Sorveglianza" ha scritto Snowden sul suo profilo Twitter. "Ecco Allo. Non usate Allo". Il link inserito nel cinguettio riporta ad un articolo della testata The Verge che spiega come l'app non sia caratterizzata dalle funzioni di sicurezza annunciate dall'azienda di Mountain View durante il suo lancio. Alle accuse di Snowden non è tardata la risposta di Google:

"Abbiamo garantito agli utenti che utilizzano Google Allo trasparenza e controllo sui loro dati. Il nostro approccio è semplice: la cronologia della chat viene salvata per l'utente fino a quando questi sceglie di eliminarla. In Allo, è possibile eliminare singoli messaggi o intere conversazioni. Inoltre, la modalità in Incognito è integrata nel prodotto, lasciando così agli utenti la decisione di attivare o meno la crittografia end-to-end per i propri messaggi. È infine possibile impostare un timer per eliminare automaticamente da Allo i messaggi sia sul proprio dispositivo sia su quello della persona con cui si sta chattando".

Google Play Store, in arrivo le demo delle app in streaming
Google Play Store, in arrivo le demo delle app in streaming
Instagram per Android raggiunge 1 miliardo di download da Google Play Store
Instagram per Android raggiunge 1 miliardo di download da Google Play Store
Google Play Store, in arrivo nuove categorie per organizzare le app
Google Play Store, in arrivo nuove categorie per organizzare le app
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni