30 Maggio 2012
14:47

Google Glass, nuovo modello? Svelato il segreto del touch pad

Nuova apparizione dell’occhiale monoculare per la realtà aumentata sviluppato da Google. Sergey Brin ormai coglie ogni occasione per sfoggiare la nuova creazione ma il presentatore tv lo costringe a qualche rivelazione.
A cura di Angelo Marra

Qualche notizia sul nuovo Google Glass fuoriesce ogni volta che uno dei due CEO fa un'apparizione pubblica indossandolo. L'ultima volta era toccato a Larry Page, che durante una conferenza stampa aveva mostrato brevemente l'utilizzo del nuovo occhiale facendo intuire qualche segreto sul suo funzionamento. Questa volta è stato il turno (di nuovo) di Brin, ormai un habituè del nuovo gingillino ma questa volta il CEO di Google si è dovuto scontrare con un presentatore tv abile nel far filtrare qualche informazione in più sul nuovo prototipo.

Come si vede nel video infatti, Brin è costretto a svelare alcune funzioni che inizialmente si pensava fossero legate ai movimenti del capo. Si è scoperto invece che sul fianco del Google Glass vi è una specie di touch pad (non pulsanti, come ipotizzato inizialmente) che grazie allo slide in differenti direzioni è in grado di eseguire numerosi comandi. Altre funzioni invece sono comunque legate ai movimenti del capo o della pupilla, ma su questo Brin non ha voluto fornire spiegazioni. La loro esistenza però è stata provata dall'altro CEO durante la sua ultima apparizione, quando ha mosso la testa e lo sguardo in maniera quantomeno sospetta mentre eseguiva alcune operazioni con gli occhialini.

Google svela il "Project Glass", gli occhiali con la realtà aumentata
Google svela il "Project Glass", gli occhiali con la realtà aumentata
Fabio Vaccarono è il nuovo country manager di Google
Fabio Vaccarono è il nuovo country manager di Google
Quality Rater, una talpa svela i segreti del lato umano di Google
Quality Rater, una talpa svela i segreti del lato umano di Google
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni