Dopo l'aggiornamento che ha introdotto il supporto all'inserimento di informazioni su autovelox e incidenti stradali, i prossimi aggiornamenti di Google Maps sono incentrati sulla sicurezza degli utenti della piattaforma. Lo ha rivelato alcuni giorni fa la casa di Mountain View anticipando nuove funzioni per la modalità SOS alerts che avvisa in anticipo dell'abbattersi di uragani e calamità naturali, e allo stesso tempo dando il via al rilascio di un'altra novità: un tachimetro che si potrà decidere di mantenere sempre attivo durante la navigazione.

Uragani e terremoti su Google Maps

La prima novità potrebbe salvare la vita a molte persone residenti nelle zone del pianeta interessate da frequenti inondazioni, uragani e terremoti. Il verificarsi di questi eventi attiverà una speciale notifica e una sezione dell'app che visualizzerà in una mappa le aree interessate. L'app metterà inoltre a portata di mano un pulsante per condividere posizione e stato con i propri contatti e — a partire da questa estate — nella sezione dedicata alla navigazione offrirà percorsi alternativi per evitare le zone interessate dalle calamità.

Il tachimetro permetterà invece di misurare la velocità di crociera durante la fase di navigazione, consentendo a chi guida di rimanere sempre entro i limiti anche nelle frazioni di secondo in cui l'attenzione è rivolta alle indicazioni stradali, ma per averlo a disposizione occorrerà attendere. Da una parte infatti le notifiche relative a uragani e terremoti sembrano già essere state attivate in tutto il mondo, mentre il servizio di monitoraggio delle inondazioni dovrebbe essere attivo solo in alcune regioni dell'India; d'altro canto Google non ha parlato delle tempistiche di rilascio internazionale relative al tachimetro, che per il momento si può attivare in alcuni Paesi (si trova nelle impostazioni di navigazione) ma non ancora in Italia.