Opinioni
28 Maggio 2015
16:46

Google Webmaster Tools diventa Google Search Console

Il web si evolve e così fa Google. Con un post sul blog ufficiale, l’azienda ha annunciato la trasformazione del servizio Google Webmaster Tools in Google Search Console, una metemorfosi che va di pari passo al sempre crescente interesse nella gestione di contenuti web da parte non solo di webmaster, ma anche di altre figure che negli ultimi anni hanno ricoperto ruoli da protagonisti su internet.
A cura di Marco Paretti

Il web si evolve e così fa Google. Con un post sul blog ufficiale, l'azienda ha annunciato la trasformazione del servizio Google Webmaster Tools in Google Search Console, una metemorfosi che va di pari passo al sempre crescente interesse nella gestione di contenuti web da parte non solo di webmaster, ma anche di altre figure che negli ultimi anni hanno ricoperto ruoli da protagonisti su internet: sviluppatori, SEO, designer, programmatori, imprenditori, etc. Si tratta comunque di un restyle approfondito, ma la piattaforma resta la stessa: strumenti con i quali influenzare positivamente la visibilità dei propri portali, garantendo accessibilità e rendendoli più appetibili per i motori di ricerca, Google in primis.

"Per quasi dieci anni Google Webmaster Tools ha fornito strumenti in costante evoluzione e analisi utili per realizzare fantastici siti Web, che i nostri sistemi sono stati ben felici di includere nelle ricerche di Google" si legge all'interno del post "durante l’ultimo anno abbiamo cercato di saperne di più su di voi, utenti fedeli di Google Webmaster Tools: abbiamo voluto capire il vostro ruolo e i vostri obiettivi, così da rendere il nostro prodotto ancora più utile". Grande attenzione sarà riposta in quegli elementi del layout di un sito relativi al comparto mobile: una mossa che va a braccetto con il recente algoritmo mobile introdotto all'interno del motore di ricerca di Big G.

La Google Search Console sarà attiva nel corso delle prossime settimane per tutti, ma è già possibile sbirciare le funzionalità offerte in anteprima recandosi sul sito ufficiale della piattaforma, dove lo strumento è già utilizzabile. In futuro Google programma di inserire nuovi elementi e funzionalità, in modo da rendere la piattaforma ancora più utile ed efficiente di quanto non lo sia stata negli ultimi dieci anni.

Google si rivoluziona e diventa Alphabet
Google si rivoluziona e diventa Alphabet
Google Plus, foto e video accessibili tramite Google Drive
Google Plus, foto e video accessibili tramite Google Drive
Project Fi, Google diventa ufficialmente un operatore wireless
Project Fi, Google diventa ufficialmente un operatore wireless
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni