Continua ad aggiornarsi la serie di action cam GoPro inaugurata dall'azienda statunitense nell'ormai lontano 2010. Il gruppo ha lanciato in queste ore una coppia di prodotti pensata per competere con la sempre più agguerrita concorrenza delle aziende cinesi: da una parte GoPro Hero 8 Black, l'ultima generazione del suo ormai celebre prodotto di punta; dall'altra GoPro Max, una videocamera a 360 gradi che però può essere utilizzata per riprendere anche normali filmati. Entrambe vantano caratteristiche che le renderanno interessanti non solo per chi con le action cam si dedica ad attività spericolate, ma anche per chi con i video ci lavora su base quotidiana.

GoPro Hero 8 punta sulla modularità

GoPro Hero 8 Black vanta numerose novità sia a livello delle funzionalità offerte che dell'hardware impiegato. Tra le prime ci sono una stabilizzazione video migliorata da nuovi algoritmi e disponibile a tutte le risoluzioni supportate dalla video camera, un nuovo sistema per i time lapse che aggiusta in modo dinamico la frequenza delle foto scattate in base alla velocità dei movimenti dell'utente, miglioramenti nelle foto in HDR e nuovi obbiettivi digitali che permettono di ottenere inquadrature differenti dello stesso soggetto.

Lato hardware le novità in rilievo sono invece un nuovo design privo di cornice e un sistema di accessori agganciabili direttamente alla fotocamera e chiamati Mod: un touch screen con cerniera che permette di ribaltare lo schermo di 180 gradi rispetto alla fotocamera, un sistema di flash LED esterni e soprattutto una unità multimediale con microfono direzionale, porte USB di tipo C e HDMI, ingresso per microfono con jack da 3,5 millimetri e due attacchi per ulteriori accessori.

GoPro Max è un prodotto 2 in 1

La nuova fotocamera a 360 gradi del gruppo è invece una sorta di Hero 8 raddoppiata e potenziata. Dotata di un doppio obbiettivo a 180 gradi, oltre a riprendere video sferici a 1440p e 30 fotogrammi al secondo può infatti essere utilizzata anche come una normale acrion cam, e al proprio interno incorpora quanto già presente nelle Hero 8 oltre a qualcosa in più. Oltre ai due sensori sono presenti infatti uno schermo touch e 6 microfoni, mentre gli obbiettivi digitali e gli algoritmi per la stabilizzazione di immagini e timelapse sono stati trapiantati e convertiti per l'uso anche in modalità 360 gradi.

Tutti i prodotti sono in arrivo a breve: prima sarà la volta di GoPro Hero 8 Black, disponibile dal 15 ottobre a 429 euro (unità multimediale, touch screen e flash costeranno rispettivamente 79, 79 e 49 euro); GoPro Max arriverà invece il 25 ottobre a un prezzo di 529 euro.