Macbook pro retina 15

Potenziali problemi in vista per chi negli scorsi anni ha acquistato un MacBook Pro Apple con schermo Retina da 15″. In queste ore la casa di Cupertino ha dato il via a un'operazione di richiamo volontario indirizzata a un numero limitato di unità del prodotto, dopo essersi resa conto che le batterie contenute non sono sufficientemente sicure per l'uso. L'avviso è stato diramato nella giornata di ieri sul sito della società e dà contestualmente l'avvio a un programma di sostituzione gratuita delle componenti difettose sui modelli di laptop in oggetto.

Come identificare i MacBook Pro 15″ colpiti

Come anticipato, i modelli colpiti dal problema sono relativamente pochi: Apple parla di MacBook Pro da 15″ venduti tra settembre 2015 e febbraio 2017, escludendo tutte le unità vendute prima e dopo questo intervallo di tempo e tutti gli altri modelli di notebook Mac. Chi ha acquistato un laptop successivamente all'intervallo di date indicato potrebbe comunque trovarsi per le mani un modello che fa parte della stessa categoria, ma per sapere se si trova per le mani un gadget pericoloso può utilizzare il numero di serie del prodotto: basterà trascriverlo nell'apposita casella della pagina allestita da Apple per l'occasione.

Contattare il supporto clienti

Le batterie all'interno di questi modelli potrebbero "surriscaldarsi e rappresentare un rischio per la sicurezza", motivo per cui saranno sostituite immediatamente. Nel frattempo Apple chiede di interrompere l'utilizzo delle unità interessate e contattare al più presto il servizio clienti della società in modo da procedere con la sostituzione attraverso i canali consueti messi a disposizione da Apple: i centri autorizzati, gli Apple Retail Store o l'invio a un centro riparazione. Il consiglio, come