Quale compro

Migliori zaini fotografici: classifica, guida all’acquisto e recensioni

Gli zaini fotografici sono indispensabili sia per i fotografi professionisti che per gli appassionati perché permettono di trasportare comodamente non solo la macchina fotografica ma anche gli obiettivi e tutti gli accessori che compongono l’attrezzatura, come i filtri e il cavalletto. Scopriamo insieme quali sono i migliori zaini fotografici attualmente disponibili in commercio, tra quelli da viaggio, da trekking e monospalla, e come sceglierli in base alle diverse esigenze.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Per i fotografi professionisti e gli appassionati di fotografia è molto importante avere sempre a portata di mano la macchina fotografica e tutti gli obiettivi utili per realizzare diversi tipi di scatti. Lo zaino fotografico è la soluzione più pratica per soddisfare questa esigenza. Si tratta di una tipologia di zaino dotato di appositi scomparti utili per trasportare comodamente tutta l'attrezzatura necessaria per un fotografo: non solo macchina fotografica e obiettivi, ma anche i filtri, il cavalletto e tutto l'occorrente per scattare. In commercio sono disponibili diversi zaini fotografici perfetti per ogni tipologia di utilizzo: ci sono quelli più compatti e leggeri, ideali anche per il trekking o da portare in viaggio, quelli monospalla, quelli più grandi e capienti, più indicati per i professionisti, e, infine, quelli che possono trasformarsi in veri e propri trolley, facili da trasportare.

Scopriamo insieme quali sono i migliori zaini fotografici del 2021 selezionati tra quelli proposti da marche note come Tarion, Manfrotto, Lowe Pro e K&F Concept. Inoltre, vi spiegheremo nel dettaglio quali fattori prendere in considerazione prima dell'acquisto.

I 12 migliori zaini fotografici di settembre 2021

Di seguito troverete una selezione dei 12 migliori zaini fotografici di quest'anno acquistabili anche online, su Amazon. I criteri considerati per stilare la classifica sono le opinioni degli utenti, i materiali utilizzati, la comparazione delle caratteristiche tecniche e per ognuno di essi i pro e i contro. Ecco quali sono.

1. TARION Pro PB-01

Il primo prodotto della nostra lista è lo questo zaino fotografico grande da trekking di Tarion. Ha una capienza elevata in grado di contenere due fotocamere, sette lenti, un laptop, un treppiede e svariati accessori fotografici. È l'ideale, quindi, per i professionisti che devono avere sempre con sé tutta l'attrezzatura necessaria. Lo zaino è diviso in due metà separate e ha una borsa a tracolla inclusa. Il tessuto utilizzato è il nylon ad alta intensità che lo rende anti-strappo, idrorepellente e resistente all'usura. Ha, inoltre, un morbido manico in silicone che si adatta al palmo della mano.

Pro: è comodo e molto capiente. Il poliestere con cui è realizzato è resistente a strappi, urti e anche all’acqua, garantendo la salvaguardia dell'attrezzatura in qualsiasi situazione. Ha una duplice funzione in quanto la borsa all'interno a tracolla può essere utilizzata quando si deve portare con sé meno attrezzatura.

Contro: gli acquirenti consigliano di riempirlo con cautela perché essendo molto grande, si tende a riempirlo eccessivamente.

2. ESDDI

Lo zaino fotografico di ESDDI per fotocamera mirrorless è realizzato con una fodera interna con divisori imbottiti protettivi per 2 fotocamere, 6 obiettivi, 1 flash, laptop da 14 pollici e 1 ipad, con tasche a rete per posizionare batterie, schede e cavi ecc. La versatile tasca esterna può essere dotata di supporto per treppiede e la tasca a rete è studiata per tenere una bottiglia d'acqua. Il tessuto è  realizzato in nylon ed è resistente all'acqua e alle intemperie. Inoltre in dotazione vi è anche la copertura antipioggia. È dotato di una striscia riflettente che permette di essere notato da altri quando si scatta all'aperto. Vi è anche una tasca nascosta antifurto per riporre in tutta sicurezza gli oggetti di valore.

Pro: è grande e spazioso. Garantisce la sicurezza grazie alla striscia riflettente e alla tasca nascosta antifurto. Inoltre, la protezione antipioggia lo rende ideale per l'utilizzo in qualsiasi occasione.

Contro: non sono stati identificati particolari aspetti negativi.

3. Lowe Pro Flipside 400 Aw

Lo zaino fotografico di Lowe Pro Flipside 400 Aw è costituito da un'attenta suddivisione dello spazio che garantisce l'inserimento di una fotocamera digitale SLR professionale con obiettivo montato, un corpo macchina supplementare, da quattro a sei obiettivi aggiuntivi, flash, accessori e altri oggetti personali. Con il sistema di fissaggio a scomparsa Tripod Mount, inoltre, consente di assicurare anche un treppiede allo zaino e avere a disposizione, così, tutta l’attrezzatura da fotografo professionista. Nella confezione è presente anche una copertura All Weather contro la pioggia che copre tutto lo zaino. Gli spallacci sono sagomati e la cintura è imbottita. L'apertura laterale che si poggia sulle spalle lo rende ideale come zaino fotografico antifurto.

Pro: il telo in dotazione protegge lo zaino e l'attrezzatura dalla pioggia. Sebbene possa sembrare piccolo, in realtà è molto capiente e permette di avere a portata di mano tutto il necessario.

Contro: un elemento a sfavore identificato dagli utenti che lo hanno acquistato è che ha pochi scomparti dedicati agli oggetti personali.

4. Tamrac Evolution 6

Lo zaino fotografico di Tamrac Evolution 6 è in grado di trasportare una reflex con obiettivo zoom fino a 15 centimetri montato, una o due lenti aggiuntive, flash e accessori di dimensioni contenute. È dotato di un sistema di spallacci Tamrac Tuck-A-Way che consente di usare lo zaino in modo classico o anche come monospalla sia dal lato sinistro che dal lato destro, avendo sempre accesso al corredo fotografico tramite il pannello centrale o le due aperture laterali. E' possibile agganciare un treppiede allo zaino tramite il sistema QuickClip. In una tasca interna è presente un coprizaino impermeabile alla pioggia.

Pro: lo zaino è realizzato con tessuti di qualità, garantendo una certa resistenza all’usura anche in seguito a utilizzi intensivi. È molto pratico nell'apertura grazie alle zip laterali. Può essere indossato anche come monospalla.

Contro: si tratta di un prodotto compatto ad un costo leggermente più alto del previsto ma è una soluzione conveniente per gli utenti che vogliono avere una sicurezza nei materiali utilizzati che sono molto resistenti.

5. Beschoi

Tra gli zaini fotografici più venduti vi segnaliamo questo per fotografi professionisti di Beschoi. Si tratta di uno zaino da viaggio impermeabile leggero e super organizzato in quanto lo spazio interno consente di portare una reflex compatta, cinque o sei obiettivi, un flash, un treppiede dalla lunghezza massima di 55 centimetri e anche un Macbook Air o un iPad Pro dalla grandezza massima di 13 pollici. I divisori interni non sono fissi ma regolabili per organizzare come si preferisce tutta l’attrezzatura e anche se caricato in modo notevole riesce a mantenere un comfort di utilizzo grazie allo schienale e agli spallacci traspiranti.

Pro: ha un prezzo estremamente contenuto e adatto anche per tutti gli utenti che non vogliono spendere cifre a due zeri. Il tessuto in nylon impermeabile lo rende ideale anche in condizioni atmosferiche avverse.

Contro: uno degli aspetti negativi, secondo alcuni utenti, è rappresentato dal materiale dei divisori interni, alcuni considerati troppo rigidi mentre altri poco imbottiti, ma ugualmente sicuri ed efficaci.

6. K&F Concept

Lo zaino fotografico di K&F Concept è un prodotto dal design curato e un aspetto urbano, ideale per chi pone attenzione anche allo stile. Può contenere una macchina fotografica mirrorless, un paio di obiettivi aggiuntivi, un laptop da 13 pollici e altri accessori come batterie, schede SD e cavetteria di vario tipo. È realizzato in nylon ad alta densità, per proteggere il contenuto da urti e offrire una certa resistenza agli strappi e alle infiltrazioni d’acqua. Gli spallacci sono imbottiti e traspiranti, mentre le cinghie hanno attacchi regolabili per garantire un comfort di utilizzo in base alle diverse esigenze. I divisori interni sono rimovibili, diventando così un pratico zaino fotografico multiuso.

Pro: essendo rimovibili i divisori interni, può essere utilizzato anche come semplice zaino porta libri. Il tessuto in nylon è molto resistente alla pioggia e agli urti. Lo stile urban lo rende ideale per chi è attento anche allo stile.

Contro: alcuni utenti ritengono che sia un pò piccolo per trasportare tutta l'attrezzatura, ma pratico e maneggevole.

7. Case Logic

Lo zaino fotografico di Case Logic è compatibile con una fotocamera SLR con obiettivo installato, un drone dji mavic pro e diversi tipi di accessori, un pc da 16 e 17 pollici. Ha un sistema ad amaca che mantiene sollevata la fotocamera dal fondo della custodia per una maggiore protezione dagli urti. La base ha un rivestimento Eva impermeabile, in grado di resistere agli agenti atmosferici e collocare lo zaino in verticale. L'imbottitura interna è in memory form per una maggiore protezione del delicato schermo LCD. Ha un sistema di aggancio del treppiede attraverso la fibbia regolabile.

Pro: gli utenti hanno evidenziato che i materiali utilizzati sono resistenti, garantendo un ottimo rapporto qualità-prezzo. I divisori interni sono regolabili a seconda delle esigenze.

Contro: alcuni consumatori hanno evidenziato che l'apertura non è particolarmente comoda.

8. Manfrotto

Lo zaino fotografico Manfrotto è dotato di divisori protettivi Slimtech di Manfrotto, in grado di mantenere l'attrezzatura protetta. Il vano inferiore si apre per permettere un accesso frontale all'attrezzatura fotografica. Si tratta di uno zaino versatile, con un ampio spazio per gli effetti personali nel vano superiore. La cinghia laterale è molto robusta e permette di fissare un treppiede di piccole dimensioni. L'esterno è realizzato in tessuto idrorepellente con copertura per protezione in caso di pioggia. All'interno trovano posto una fotocamera DSLR o mirrorless e fino a 3 obiettivi di medie dimensioni.

Pro: è multiuso in quanto si possono rimuovere i divisori protettivi, e unire con la cerniera i vani inferiore e superiore, ottenendo così un normale zaino da viaggio. Gli spallacci imbottiti e la cinghia toracica offrono la comodità e una distribuzione del peso ottimale.

Contro: non sono state identificate particolari criticità.

9. USA Gear

Tra i migliori zaini fotografici per trasportare la fotocamera e un'attrezzatura professionale vi segnaliamo anche questo di USA Gear. Si compone di 8 tasche per contenere l'attrezzatura della fotocamera, schede di memoria, unità flash, batterie, adattatori e altro ancora. L'S17 è abbastanza grande da contenere tutta la tua attrezzatura ma abbastanza piccola da sembrare leggera e portatile. Le tasche laterali consentono di conservare le bottiglie d'acqua, altoparlanti portatili, treppiedi e altri accessori. Sebbene lo zaino sia resistente alle intemperie, viene fornito con un telo copri pioggia per proteggere gli attrezzi da pioggia o neve. La porta laterale consente di afferrare rapidamente la fotocamera, mantenendo al sicuro il resto dell'attrezzatura in modo da non perdere niente. Gli spallacci sono a scomparsa, permettendo così di indossare la borsa su una o entrambe le spalle. Vi è anche cinturino in vita incluso per la gestione del peso e il comfort.

Pro: è ultra accessoriato e garantisce comfort e praticità di utilizzo. Il tessuto è resistente ma allo stesso tempo leggero.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato di prestare particolare attenzione alle cuciture interne e di non caricarlo troppo.

10. Think Tank Street Walker

Il modello di zaino fotografico di Think Tank Street Walker è capace di trasformarsi rapidamente da zaino da spalla a trolley. È l'ideale, quindi, per professionisti della fotografia, in quanto questo modello di zaino fotografico è in grado di contenere numerosa attrezzatura. Può contenere: 2 corpi macchina con obiettivo montato, 5 obiettivi, 1 flash, un cavalletto e un computer portatile sino a 15 pollici. L'imbottitura è traspirante per una migliore aerazione durante la marcia. La cintura è regolabile e il tessuto è completamente impermeabile.

Pro: si tratta di uno zaino fotografico molto ben studiato e realizzato con materiali di qualità. Il pratico trolley permette un utilizzo più confortevole quando viene caricato di più.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato che la tasca in basso, dove è possibile inserire le gambe del treppiede, è leggermente stretta.

11. Amazon Basics

Lo zaino fotografico di Amazon Basics è compatibile per fotocamere DSLR, laptop/tablet e accessori. Ha una struttura leggera, ideale per le riprese in viaggio e all’esterno. La struttura in poliestere ad alta densità lo rende resistente all’acqua. La custodia è personalizzabile e lo zaino è dotato di una tasca ideale per poterci inserire un laptop da 15 pollici (38 cm) o un tablet da 12 pollici (30,48 cm). Include, inoltre, anche una tasca laterale in rete per l’acqua e un passante per treppiede/monopiede. Gli spallacci sono imbottiti per garantire il comfort e una distribuzione uniforme del peso.

Pro: il tessuto impermeabile lo rende ideale per resistere anche alle intemperie. Il comfort è garantito dagli spallacci imbottiti. Ha un buon rapporto qualità-prezzo.

Contro: non sono stati riscontrati particolari aspetti negativi.

12. CADeN

Tra i migliori zaini fotografici per reflex vi segnaliamo questo di CADeN. Può contenere, infatti, una macchina fotografica reflex, 1 treppiede per fotocamera, 3 obiettivi e diversi accessori. Il modello ha la cerniera frontale e laterale per fotocamera. La tasca superiore ha una pratica cerniera per riporre le necessità quotidiane. È dotato di una tasca in rete a fascia elastica sull'altro lato per riporre le bottiglie e di una cinghia laterale per il supporto del treppiede. Il distanziatore protettivo è regolabile ed imbottito, proteggendo saldamente la fotocamera e gli accessori da urti accidentali e graffi. La tracolla flessibile può essere regolata in base alle preferenze personali.

Pro: il tessuto idrorepellente rende il prodotto pratico in qualsiasi circostanza. Ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Contro: gli utenti che lo hanno acquistato non hanno evidenziato delle criticità.

Come scegliere il migliore zaino fotografico: guida all'acquisto

Per scegliere il miglior zaino fotografico in base alle proprie esigenze occorre tenere in considerazione diversi fattori come i materiali, le tipologie, le dimensioni, ma anche la capienza e la presenza di scomparti interni. Nella seguente guida all'acquisto li analizzeremo uno ad uno con lo scopo di facilitare la scelta del prodotto più adatto alle diverse necessità.

Materiali e struttura

Il primo elemento da considerare per l'acquisto è il materiale utilizzato per realizzare lo zaino. Il suggerimento è quello di optare per il nylon perché è resistente agli strappi ed è impermeabile. Per quanto riguarda la struttura, molto importante è verificare che ci siano delle componenti imbottite come, ad esempio, il fondo o lo schienale, non solo per una questione di comodità, ma anche per evitare che l’attrezzatura si danneggi  a causa di urti accidentali. La parte interna dello zaino deve essere divisa da inserti, affinché l’attrezzatura resti ben ferma durante il trasporto. È possibile optare per modelli con divisori fissi o rimovibili e modificabili a seconda delle esigenze.

Tipologie e dimensioni

Per valutare quale tipologia di zaino fotografico è la più adatta per le proprie necessità e quali dimensioni deve avere per non rischiare di acquistare un prodotto troppo capiente o troppo compatto, occorre tenere in considerazione qual è lo stile di fotografia che si pratica. Infatti, ogni tipo di fotografia necessita di una specifica attrezzatura e cambio di obiettivi, anche in base alla luce e al soggetto in questione. Altra considerazione importante è capire per cosa lo si utilizzerà. Se si  vuole portare con sé lo zaino fotografico durante un viaggio, una passeggiata o mentre si pratica trekking è opportuno sceglierne uno leggero, pratico e non molto capiente per evitare inutile ingombro. A tal proposito segnaliamo che una valida alternativa sono, in queste circostanze, anche quelli monospalla, più facili da trasportare. Per i fotografi professionisti, invece, il suggerimento è quello di scegliere uno zaino fotografico che può essere trasportato come un trolley e, di conseguenza, più facile da maneggiare anche se contiene un'attrezzatura pesante.

Organizzazione interna

Uno degli aspetti principali da valutare prima dell'acquisto di uno zaino fotografico è sicuramente il tipo di organizzazione interna. Bisogna, in primo luogo, considerare qual è l'attrezzatura che si ha necessità di trasportare e poi confrontare le esigenze con le funzionalità del modello in questione. I divisori sono di grandezza diversa a seconda del modello di macchina fotografica e dei suoi obiettivi, quindi è bene leggere le indicazioni presenti nel prodotto per procedere con l'acquisto.

Tasche e capienza

Il numero di tasche e la loro capienza sono due aspetti fondamentali da considerare. Anche in questo caso è importante conoscere le abitudini fotografiche e sapere quanti attrezzi occorre trasportare per poter compiere la scelta migliore. Se è necessario avere con anche sé il tablet o il pc per la post-produzione delle foto, conviene scegliere un modello che comprenda anche tasche apposite, generalmente imbottite per proteggere il dispositivo dagli urti. Inoltre, vi sono dei modelli che comprendono anche delle tasche laterali, utili per riporre, ad esempio, le borracce, o delle pratiche tasche antifurto per contenere gli oggetti di valore.

Accessibilità

Una delle caratteristiche che i fotografi apprezzano maggiormente è la possibilità di prendere velocemente la fotocamera ed avere a portata di mano tutti gli accessori per immortalare il momento. Al fine di rendere più pratici gli zaini fotografici, sono stati realizzati prodotti con scompartimento di accesso rapido, posizionato solitamente nella parte bassa e laterale. In questo modo non è più necessario togliere lo zaino, aprirlo e accedere alla fotocamera ma basterà portare una mano nella zona apposita per tirare fuori il necessario.

Trasportabilità

Un'altra caratteristica molto importante per uno zaino fotografico è la trasportabilità. Quasi tutti i modelli sono trasportabili a spalla grazie alla presenza di apposite cinghie. Il maggior vantaggio di questa tipologia è la possibilità di tenere le mani libere durante l’utilizzo, fattore che potrebbe essere molto utile in tante diverse occasioni. Vi sono, poi, i modelli a monospalla, dotati di una cinghia più lunga che permette, appunto, di posizionare lo zaino su una sola spalla. Anche questa tipologia  permette di avere le mani libere. Alcuni zaini, infine, sono strutturati per trasformarsi in pratici trolley, simili a quelli da viaggio. Questa possibilità è molto utile quando si trasporta un'attrezzatura professionale particolarmente pesante.

Telo anti-pioggia

Un piccolo dettaglio a cui fare attenzione nella scelta dello zaino è sicuramente la presenza o meno di un telo anti-pioggia. Nonostante la maggior parte degli zaini sia in nylon e quindi impermeabile, avere un telo anti-pioggia rende ancora più sicuro il trasporto di materiale delicato in caso di forti intemperie.

Gancio per treppiedi

Altro dettaglio a cui prestare attenzione è la predisposizione dello zaino a trasportare un treppiede. Quasi tutti i fotografi, infatti, solo soliti utilizzarlo. Il suo trasporto però, non è sempre semplice data la sua forma ingombrante. Per questo motivo, è bene assicurarsi che lo zaino fotografico abbia delle cinghie apposite per trasportarlo in maniera ottimale insieme al resto dell’attrezzatura fotografica.

Marca

La marca rappresenta un fattore importante di scelta e per questo tipo di accessorio i brand specializzati sono Tarion, Manfrotto, Beschoi e Lowe Pro. In generale, è conveniente affidarsi a quelle studiate per fornire un supporto adeguato agli attrezzi da fotografia.

Prezzo

Gli zaini fotografici si suddividono essenzialmente in tre fasce di prezzo: bassa, medio-alta e alta. Essendo ricchi di scomparti e di accessori indispensabili per svolgere la loro funzione, sono molto strutturati. Il nostro consiglio è di compiere una scelta di acquisto in base anche al tipo di attrezzatura che si ha necessità di trasportare, in modo direttamente proporzionale al costo della stessa.

Come organizzare uno zaino fotografico

In uno zaino fotografico gli appositi divisori che lo compongono permettono di inserire alla perfezione l'attrezzatura che si possiede. Ma quali sono gli oggetti che non possono mancare? Innanzitutto il corpo macchina, il teleobiettivo con i relativi paraluce, un treppiede (nell'apposito spazio laterale), le schede di memoria e gli hard disk, un filtro UV, un moltiplicatore focale per catturare i soggetti più lontani e le batterie di ricambio. Per il resto, si possono aggiungere anche il pc, il tablet, cavi vari e oggetti personali a seconda delle esigenze. Di solito, nel lato vi è anche un'apposita tasca in rete ideata per portare una borraccia o una bottiglia d'acqua.

Dove acquistare lo zaino fotografico

Acquistare uno zaino fotografico è possibile anche su Amazon, dove è presente una categoria apposita dedicata a questo tipo di prodotto. Le offerte disponibili vengono mostrate giorno per giorno sui prodotti stessi, evidenziando anche la spedizione gratuita quando è prevista. Inoltre, grazie ad una comparazione di accessori è possibile anche valutare i pro e i contro in base alle proprie esigenze. Non da meno, le recensioni degli utenti, fondamentali per capirne il reale utilizzo.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Spesa online: fino al 60% di sconto su alimentari e prodotti per la casa
Spesa online: fino al 60% di sconto su alimentari e prodotti per la casa
Cosa comprare per la prima elementare: la lista con tutto ciò che serve
Cosa comprare per la prima elementare: la lista con tutto ciò che serve
Quanti dispositivi si possono usare contemporaneamente per vedere la Champions su Amazon Prime Video
Quanti dispositivi si possono usare contemporaneamente per vedere la Champions su Amazon Prime Video
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni