È il premio di valore più alto mai conferito in una manifestazione legata agli esport: 15.603.133 dollari che sono finiti nelle mani dei primi classificati del The International, l'annuale torneo del popolare gioco di azione strategica in tempo reale Dota 2. In particolare ad aggiudicarsi gli oltre quindici milioni è stato il team internazionale ma con base in europa OG, che incidentalmente è stato anche il primo team ad aggiudicarsi la vittoria in due edizioni di fila del torneo.

Dota 2, premio da record

Il premio andrà suddiviso tra i cinque membri della squadra ma — come è già stato fatto notare in Rete — la quota individuale rappresenta comunque una somma capace di far girare la testa a chiunque, nonché di far impallidire la maggior parte degli sportivi professionisti. Se la totalità del premio finisse esclusivamente nelle tasche dei cinque giocatori che si sono aggiudicati la vittoria ammonterebbe a circa 3,1 milioni di dollari a testa superando i premi previsti in alcune delle competizioni individuali più gettonate nel mondo degli sport tradizionali.

Come ha fatto notare su Twitter l'esperto del settore Rod Breslau, il The Masters di golf quest'anno ha messo nelle tasche del vincitore Tiger Woods "appena" 2 milioni di dollari, mentre Novak Đoković per aver conquistato il torneo di Wimbledon ne ha portati a casa 2,9 milioni. L'ultimo titolo esport ad aver destato l'attenzione dei mezzi di comunicazione per via del premio destinato al vincitore è stato Fortnite poche settimane fa, ma anche in quel caso il sedicenne vincitore si è assicurato un premio di 3 milioni di dollari. Non è detto in realtà che i cinque di OG non debbano dividere il premio con il resto del team — composto anche di staff e organizzatori — ma al denaro vinto nel corso della manifestazione si aggiunge un ritorno di immagine che contribuirà a rendere la squadra ancora più acclamata tra i fan e di conseguenza inseguita dagli sponsor.