7 Maggio 2021
08:54

Il 96% degli utenti iPhone ha bloccato il tracciamento delle app (e dovresti farlo anche tu)

La nuova funzione di iOS 14.5 che blocca il tracciamento dell’attività è già estremamente popolare, con solo il 4% degli utenti statunitensi disposto a farsi tracciare dalle app. Una percentuale che a livello internazionale sale di poco: solo l’11% degli utenti globali ha scelto di lasciare che le app effettuino il tracciamento.
A cura di Marco Paretti

La maggior parte degli utenti che nell'ultima settimana hanno aggiornato il proprio iPhone a iOS 14.5 ha scelto di bloccare il tracciamento dei dati da parte delle app. È una delle novità più importanti del nuovo update del sistema operativo di iPhone e iPad, tanto che anche Facebook è dovuto correre ai ripari mostrando agli utenti una nota passivo aggressiva in cui si spiega che bloccando questo tracciamento si rischia di far diventare a pagamento Facebook e Instagram. D'altronde la modifica da parte di Apple è fondamentale: se si disattiva il tracciamento, le applicazioni non possono più "seguire" gli utenti al di fuori delle app stesse per vedere cosa fanno e cosa cercano su altri software e siti web. In questo modo si limita enormemente la capacità di targetizzazione di servizi pubblicitari come quello di Facebook, mettendo a rischio il loro business principale.

Secondo l'azienda di analisi Flurry, la nuova funzione di iOS 14.5 sarebbe già estremamente popolare, con solo il 4% degli utenti statunitensi disposto a farsi tracciare dalle app. Una percentuale che a livello internazionale sale di poco: l'11% degli utenti globali ha scelto di lasciare che le app effettuino il tracciamento. Si parla comunque di un gigantesco bacino di utenza che da questa settimana non fornirà più dati esterni a colossi pubblicitari come quello di Mark Zuckerberg, impedendogli di tracciare l'attività dei profili al di fuori delle singole applicazioni. Una scelta che dovremmo fare tutti, considerando che l'esperienza del servizio in sé non cambia: semplicemente non si forniscono più informazioni personali ai social network e agli altri prodotti, mettendo un freno alla frenetica raccolta di dati da parte di questi colossi.

Il messaggio di Facebook
Il messaggio di Facebook

È possibile mettere fine al tracciamento delle app in due modi: rispondendo alle singole richieste dei servizi che si manifesteranno sotto forma di pop up oppure accedendo alle impostazioni e bloccando completamente le richieste. Nel primo caso un messaggio ci avviserà del desiderio da parte dell'app di tracciarci e ci chiederà se continuare a permetterglielo o se bloccare questi tentativi con l'opzione "Chiedi all'app di non eseguire il tracciamento". Nel secondo caso, invece, basterà recarsi in Impostazioni, Privacy e Tracciamento per poi togliere la spunta a "Richiesta tracciamento attività": in questo modo a tutte le app sarà impedito il tracciamento delle attività che si svolgono nelle app e sui siti web di terze parti.

UPDAY, l'app che sceglie le notizie con un algoritmo è disponibile anche su iPhone
UPDAY, l'app che sceglie le notizie con un algoritmo è disponibile anche su iPhone
Clubhouse è l'app per iPhone più scaricata in Italia
Clubhouse è l'app per iPhone più scaricata in Italia
Alcuni utenti stanno usando TikTok come un'app di incontri
Alcuni utenti stanno usando TikTok come un'app di incontri
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni