8 Luglio 2019
18:21

Il design di questo smartphone è ispirato ad aglio e cipolla

Per le edizioni speciali del suo ultimo smartphone il produttore cinese Realme si è affidato a un designer di fama mondiale che a sua volta si è ispirato alla gastronomia e in particolare ai due ortaggi. Oltre alle colorazioni, i due dispositivi differiscono dall’originale anche per finitura e materiali impiegati.
A cura di Lorenzo Longhitano

Ne abbiamo visti di bianchi e poi di color rosa dorato; poi è stato il momento dei blu e infine quello dei gradienti di colore. In un mondo in cui ormai gli smartphone si somigliano tutti, l'unico modo rimasto per renderli diversi dai concorrenti è rimasto lavorare sul pannello posteriore e le finiture; ecco perché RealMe – casa cinese nata da una costola di Oppo – ha deciso di tentare una strada inedita con uno dei suoi ultimi dispositivi: realizzarne una edizione speciale affidata a un designer giapponese di fama mondiale e ispirata ad aglio e cipolla. Il telefono in questione è il ReaMe X lanciato qualche mese fa e il desiger è nientemeno che Naoto Fukasawa.

RealMe X Master Edition: ispirato ad aglio e cipolla

È stato lui ad aver puntato sulla gastronomia per dare personalità al dispositivo, e il risultato che ne è uscito è un RealMe X ribattezzato per l'occasione RealMe X Master Edition e disponibile nelle due peculiari versioni. Il tocco del maestro (che in ambito telefonico ha realizzato la serie Infobar) in realtà non si nota a prima vista: i gadget del resto non sono stati ideati da Fukasawa, ma restano il prodotto dei designer del gruppo, che comunque hanno fatto un buon lavoro. Colori, materiali e finitura però sono stati messi completamente sotto la supervisione del designer nipponico, che prima di trovare la combinazione giusta ha sperimentato con 72 tipologie di gradiente cromatico e più di 300 modifiche ai campioni ottenuti. Le gamme cromatiche scelte ricordano decisamente quelle proprie dei due ortaggi, mentre al tatto il pannello posteriore di RealMe X Master Edition si distingue per una grana ruvida.

Il tutto va a impreziosire un dispositivo che sul lato frontale mantiene comunque un suo stile: è RealMe X è infatti uno dei pochi dispositivi a poter vantare un display completamente privo di cornici, notch e fori, grazie a una fotocamera frontale a scomparsa che può non piacere ma è per il momento l'unica soluzione praticabile per avere a disposizione una tipologia di schermo simile. Chi desiderasse un RealMe X Master Edition in versione aglio o cipolla purtroppo dovrà tenere a bada gli appetiti: è improbabile infatti che il dispositivo venga distribuito da noi nelle due varianti.

Questo portatazze è ispirato ai grip per gli smartphone
Questo portatazze è ispirato ai grip per gli smartphone
Nelle case di design più belle per la Milano Design Week
Nelle case di design più belle per la Milano Design Week
8.757 di CS Design
Huawei Mate 30 Pro: il design
Huawei Mate 30 Pro: il design
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni