Il nuovo Apple MacBook Pro da 16 pollici sta diventando sempre più certo. Nonostante siano passati pochi mesi dagli ultimi aggiornamenti della linea di portatili di Cupertino, entro la fine del 2019 potrebbe fare il suo debutto un MacBook Pro tutto nuovo, sia nelle caratteristiche tecniche che nella forma, con il quale Apple introdurrà per la prima volta (e finalmente) la nuova tastiera a forbice.

MacBook Pro da 16 pollici, le caratteristiche tecniche

A dare conferma alle indiscrezioni degli ultimi giorni è Ming-Chi Kuo, uno degli analisti più autorevoli per quanto riguarda Apple, che non solo anticipa l'utilizzo di un impressionante display da 16 pollici 6K con risoluzione da 3072 x 1920 pixel, ma sottolinea come il nuovo portatile del colosso di Cupertino sarà il primo dei MacBook ad utilizzare la nuova tastiera a forbice, teoricamente più affidabile e meno incline a rotture e malfunzionamenti.

La struttura del nuovo meccanismo a forbice, andrà a risolvere uno dei problemi più gravi di quello a farfalla attualmente utilizzato nei MacBook e nei MacBook Pro. Nonostante le tre revisioni del meccanismo attuale, infatti, Apple non è riuscita a migliorarne l'affidabilità nel tempo, creando un grande scontento da parte degli utenti (e beccandosi anche una class action negli Stati Uniti d'America).

Sempre secondo l'analista, a partire dal 2020 non verranno più prodotti portatili dotati di meccanismo a farfalla, che verrà sostituita con quella a forbice anche nei modelli con display di dimensioni inferiori e garantirà una digitazione più comoda, grazie ad una corsa più lunga e all'utilizzo della fibra di vetro per rendere più resistente il meccanismo.

Il pannello utilizzato nel per il display da 16 pollici avrà cornici più sottili e sarà realizzato da LG con tecnologia LCD-TFT (anche se in molti si aspettano una variante con display OLED), processore e scheda grafica saranno aggiornati rispetto a quelli utilizzati sui modelli attuali.