120 CONDIVISIONI
21 Febbraio 2013
17:51

Il pin del Bancomat? Si digita con lo sguardo

E’ tutta italiana la tecnologia che consentirà a breve di eseguire le normali operazioni allo sportello automatico senza utilizzare le dita ma soltanto muovendo lo sguardo. Impossibile in questo modo registrare o identificare il codice.
A cura di Angelo Marra
120 CONDIVISIONI

Quante volte ci è capitato di prelevare al bancomat guardandoci di continuo alle spalle, accartocciati vicino alla tastiera nella speranza di non essere spiati mentre si digita il pin? Tutto questo a breve apparterrà al passato.

Sr Labs, società tutta italiana che da tempo sviluppa applicazioni e tecnologie basate sull'eye tracking, ha realizzato un nuovo sistema in grado di farci eseguire ogni operazione allo sportello automatico senza utilizzare le dita, solo muovendo lo sguardo sul display. Il funzionamento del sistema è relativamente semplice, un sensore rileva una sosta prolungata dello sguardo su una particolare zona del display (ad esempio su un pulsante) identificando la nostra scelta. Una notifica sonora e visiva confermerà lo svolgimento corretto dell'operazione.

Grazie a questa tecnologia è possibile venire incontro a due delle principali problematiche di cui soffrono i bancomat, ovvero la sicurezza e l'accesso da parte dei diversamente abili, rendendo le operazioni di prelievo più sicure e a portata di tutti. I tempi di commercializzazione del dispositivo ora sono nelle mani delle banche che piano piano sostituiranno i vecchi sportelli con quelli dotati della tecnologia eye tracking, anche se probabilmente nella fase iniziale i due sistemi continueranno a convivere ancora a lungo.

120 CONDIVISIONI
Bug nel bancomat e spunta Angry Birds
Bug nel bancomat e spunta Angry Birds
1.491 di Viral Tech
Intervista ad Alberto Adorini - CEO Payleven Italia
Intervista ad Alberto Adorini - CEO Payleven Italia
Bancomat, attacco degli hacker in 27 paesi: rubati oltre 45 milioni di dollari
Bancomat, attacco degli hacker in 27 paesi: rubati oltre 45 milioni di dollari
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni