Il popolare Plague Inc., videogioco che simula la diffusione di un'epidemia virale al fine di condurre l'umanità all'estinzione, è stato rimosso dall App Store in Cina, parallelamente alla diffusione del Coronavirus. "Siamo stati informati che Plague Inc. ‘include contenuti illegali in Cina come determinato dall'Amministrazione del Cyberspace cinese' e per questo è stato rimosso dall'App Store in Cina" commentano gli sviluppatori di Ndemic Creations, citando espressamente la comunicazione da parte del governo cinese. "Questa situazione è completamente fuori dal nostro controllo". Il team di sviluppo tenterà di contattare l'Amministrazione del Cyberspace cinese per trovare una soluzione alla rimozione, mentre continuerà a dare supporto a Plague Inc. al di fuori della Cina continentale, dove il videogioco è ancora disponibile.

Lo scorso gennaio, proprio quando si cominciava a parlare concretamente del Coronavirus, Plague Inc. era tra i giochi più scaricati in Cina, salendo al primo posto tra i titoli più acquistati sullo store per iOS. Un fatto sorprendente, considerato che il gioco risale al 2012. Tuttavia, gli sviluppatori hanno notato che ogni volta che insorge un virus, Plague Inc. subisce un'impennata di download. Ciò è accaduto anche con l'esplosione del Coronavirus.

In questo caso, il numero talmente alto di download ha spinto i membri di Ndemic Creations a pubblicare un messaggio sul proprio blog lo scorso 28 gennaio, per invitare gli utenti a non prendere per reale quanto accade in Plague Inc., che pur essendo attento a rappresentare scientificamente la diffusione di un virus, resta un videogioco: "Ricordate che Plague Inc. è un gioco, non un modello scientifico, e che l'attuale epidemia di Coronavirus è una situazione concreta che sta colpendo un numero enorme di persone. Raccomandiamo sempre ai giocatori di ottenere le informazioni direttamente dalle autorità sanitarie locali e globali".