9 Dicembre 2020
10:27

In una settimana l’app Io è stata scaricata 3 milioni di volte: sta per superare Immuni

L’app che sta dando accesso a Cashback di Stato e Cashback di Natale è stata scaricata complessivamente quasi 8 milioni di volte, mentre il software per il tracciamento dei contagi da coronavirus è fermo da settimane tra i 9 e i 10 milioni di download. Nel frattempo la registrazione delle carte per aderire all’iniziativa è ancora difficoltosa.
A cura di Lorenzo Longhitano

Sono passati giorni ormai dalla notizia che all'interno dell'app Io del governo i cittadini si sarebbero potuti iscrivere all'operazione Cashback di Stato che consentirà loro di ottenere rimborsi del 10 percento sugli acquisti fatti nei negozi fisici con metodi di pagamento digitali; il software però dà problemi di funzionamento ancora oggi, per via dell'alto numero di persone che stanno tentando di eseguire la procedura necessaria a usufruire dei vantaggi promessi. I numeri dell'app del resto li ha dati il governo stesso: si tratta di quasi 8 milioni di download totali aggiornati alla giornata di ieri, che di questo passo supereranno presto le installazioni dell'app Immuni per la lotta al coronavirus.

Il software per il tracciamento dei contagi da Covid-19 dovrebbe aver finalmente raggiunto quota 10 milioni di download in queste ore, ma ormai sono settimane che il numero di nuove installazioni cresce di poco più di 6-7.000 unità al giorno. Fin dal suo lancio avvenuto in primavera, contro l'app è stato rivolto ogni genere di critica, a cominciare dalle accuse — infondate — di violazione della privacy che hanno scoraggiato molti dal dare alla piattaforma una vera chance; il ritorno nelle scuole e negli uffici di settembre sembrava il momento fatidico per Immuni, ma dopo un picco di download durato poco meno di un mese i numeri delle nuove installazioni sono tornati a calare.

Per l'app Io il destino sembra diverso — probabilmente perché legata alla riscossione di bonus e vantaggi economici — anche se il software in realtà non ha debuttato negli scorsi giorni, e sarebbe impreciso parlare di 8 milioni di download in poche ore. L'app Io era infatti già finita sotto i riflettori mesi fa, in quanto unico metodo per accedere a un'altra iniziativa di sostegno all'economia: il Bonus Vacanze, un incentivo da massimo 500 euro da utilizzare come voucher in alberghi, ristoranti e altre strutture ricettive durante il periodo estivo. Per dare un'idea più precisa del volume di traffico all'interno dell'app, le informaizoni migliori sono quelle relative ai download e agli utenti attivi nelle ultime giornate: secondo i dati ufficiali si parla di 2,4 milioni di persone attive nelle 24 ore della vigilia dell'attivazione e di 3 milioni circa di download negli ultimi 7 giorni.

I numeri fanno impallidire ogni statistica sull'utilizzo di Immuni, soprattutto perché l'accesso al sistema è riservato ai possessori di SPID, mentre per Immuni non esistevano requisiti simili. Nonostante questo la cifra non è così elevata da giustificare i malfunzionamenti che gli utenti sperimentano da giorni e che stando al governo saranno risolti con "lavori di potenziamento dell'infrastruttura" e "interventi mirati". Di buono c'è che la situazione è molto diversa da quella affrontata durante altre iniziative come il Bonus Mobilità: nel caso del Cashback di Stato e del Cashback di Natale infatti i fondi a disposizione non sono destinati a esaurirsi, e aspettare un paio di giorni per aderire non comprometterà la possibilità di ottenere i rimborsi sugli acquisti fatti dopo l'iscrizione.

L'app Immuni è stata scaricata più di 9,1 milioni di volte
L'app Immuni è stata scaricata più di 9,1 milioni di volte
L'app Immuni ha sempre più successo: da lunedì è scaricata da più di 200mila persone al giorno
L'app Immuni ha sempre più successo: da lunedì è scaricata da più di 200mila persone al giorno
L'app Immuni è a 9 milioni e mezzo di download, ma le nuove installazioni calano drasticamente
L'app Immuni è a 9 milioni e mezzo di download, ma le nuove installazioni calano drasticamente
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni