Google traduttore realtà aumentata

Google ha aggiornato la funzionalità di traduzione in realtà aumentata della sua applicazione dedicata per smartphone, aggiungendo 60 nuove lingue, migliorando la visualizzazione dei testi tradotti e aggiornando i suoi sistemi di traduzione, riducendo in alcuni casi gli errori dell'85 percento. La funzione risulta particolarmente utile perché da qualche anno consente di inquadrare una scritta in una lingua che non conosciamo e visualizzarne la versione tradotta nella lingua prescelta direttamente al posto di essa. Inizialmente la funzione consentiva di tradurre poche lingue, alle quali poi se ne sono aggiunte via via sempre di più. Ad oggi le lingue traducibili con questo strumento sono 88.

Negli anni il software integrato nell'app Translate di Google si è rivelato particolarmente utile quando ci si trova in viaggio e si ha la necessità di tradurre elementi come segnali stradali, cartelli o menu dei ristoranti. Questo perché, non richiedendo l'immissione del testo ma semplicemente la scansione dell'elemento tramite fotocamera, consentiva di accedere alla traduzione in maniera immediata. L'unica limitazione era costituita dal fatto che le traduzioni sembravano essere di qualità inferiore rispetto a quelle dell'app tradizionale, un elemento forse dovuto alla limitazione di spazio – il testo tradotto appare al posto di quello nella lingua originale – che in teoria dovrebbe essere stato risolto con questo nuovo aggiornamento.

L'elemento chiave dell'aggiornamento è infatti l'integrazione della traduzione tramite intelligenza artificiale, chiamata Neural Machine Translation, che già da alcuni anni caratterizza i metodi tradizionali di traduzione, cioè quelli testuali. Le nuove lingue supportate includono afrikaans, arabo, estone, greco, hindi, latino, sloveno, persiano, vietnamese e altre lingue. La lista completa è consultabile a questo indirizzo. La nuova app è infine in grado di individuare in maniera autonoma la lingua inquadrata, una funzione utile quando ci si trova in paesi in cui vengono utilizzate molteplici lingue. L'aggiornamento è attualmente in fase di rilascio e raggiungerà tutti gli utenti globali nel corso delle prossime settimane.