instagram influencer

Dopo il periodo di prova in alcuni mercati più piccoli, compresa l'Italia, Instagram è pronto a portare la sua più grande rivoluzione degli ultimi anni anche nel suo mercato più importante: gli Stati Uniti. Come annunciato dal responsabile Adam Mosseri, nel corso delle prossime settimane Instagram eliminerà il conteggio dei like sotto ai post anche negli USA, ampliando in maniera significativa il test che da ormai diversi mesi ha colpito alcuni paesi del mondo. Lo farà inizialmente selezionando un ristretto numero di utenti per poi ampliare questo bacino fino ad abbracciare tutta l'utenza americana.

Nei test pubblicati finora, il conteggio dei Mi piace è nascosto al pubblico, che può solamente vedere chi ha messo il like ma non il numero complessivo. Quest'ultimo resta visibile solamente per chi ha pubblicato la foto o il video e solo selezionando la voce "altri" sotto ai post. I test sono iniziati in Canada lo scorso anno, per poi raggiungere anche gli utenti italiani, giapponesi, brasiliani, australiani e neozelandesi nel corso delle ultime settimane. La modifica punta a sollevare gli utenti dall'ansia da like, eliminando un numero che può portare gli iscritti a dare peso solamente a quanti Mi piace prendono e non alla qualità dei contenuti.

"Abbiamo provato a nascondere i Mi piace su Instagram in alcuni paesi quest'anno" ha spiegato Mosseri sul suo profilo Twitter. "Espanderemo questi test per includere una piccola porzione di persone negli Stati Uniti a partire dalla prossima settimane. Attendiamo i feedback". Attualmente Instagram parla di test perché il social network sta ancor valutando l'effettivo impatto di una modifica così significativa per la piattaforma. Dai primi feedback, però, gli utenti sembrano aver apprezzato l'idea di non dover più dipendere necessariamente dai like, mentre gli influencer non hanno visto toccato il loro business. Con il lancio negli USA, seppure come test, Instagram sembra però rendere chiaro che questa modifica è ormai qui per restare.