instagram nasconde mi piace italia

Sapevamo che prima o poi sarebbe successo, ed oggi è il gran giorno. Da questa notte per tutti utenti italiani di Instagram non sono più visibili i "Mi Piace" (i Like) che, generalmente, venivano conteggiati sotto ai post degli altri utenti. Dopo il Canada, il primo Paese a aver visto introdotta la modifica, e dopo una lunga fase di test, la novità che in un certo senso rivoluziona il social network (o meglio, ne rivoluziona l'engagement) arriva in maniera stabile e definitiva anche per tutti gli utenti italiani che, nel corso delle prossime ore, vedranno scomparire il conteggio dei "Like".

Cosa cambia

Tutte le persone a cui la modifica è già attiva, aprendo l'applicazione di Instagram visualizzeranno in alto un banner che li avviserà delle novità. Novità che, sostanzialmente, non permetterà più di visualizzare il conteggio dei "Mi Piace" sotto ai post pubblicati dalle altre persone, e che evidenzierà solo il nome dell'ultima persona che ha messo "Like" al post, affiancato da testo "e altre persone": selezionando questa scritta, si aprirà un elenco che conterrà tutti i "Mi Piace" del post, ma senza conteggiarli perché, secondo Instagram, ora è più importante il nome degli utenti.

instagram nasconde mi piace italia

Tutte le persone potranno vedere il numero di "Like" su Instagram solo dei propri post, selezionando la voce "e altre persone" posizionata dove generalmente era presente il conteggio. Il numero totale di interazioni con la foto o il video pubblicato rimarrà però segreto ed accessibile solo al proprietario, e verrà visualizzato in cima all'elenco.

Come vedere (tuttora) i "Mi Piace" su Instagram

Probabilmente lo si potrà fare ancora per poco, ma chiunque abbia visto scomparire il conteggio dei "Like" dal proprio account di Instagram, potrà ancora accedere a questa informazione visualizzando i post tramite l'interfaccia web del social network. Navigando su www.instagram.com ed effettuando il login con i propri dati, sarà possibile accedere alla Timeline del profilo, nella quale – per ora – sono ancora presenti i conteggi del numero di like ricevuti nei propri post e in quelli delle persone seguite.

Se anche a voi Instagram ha nascosto i #like, METTETE LIKE 😂

A post shared by Dario Caliendo (@caliendo.dario) on

Senza i "Mi Piace" Instagram spera in post più personali

A dare una risposta al perché di questa novità, è lo stesso social network. "Con questa nuova funzionalità" – spiega Instagram – "desideriamo che i tuoi follower si concentrino su ciò che condividi e non su quanti “Mi piace” ottengono i tuoi post. Durante questo test solo tu potrai vedere il numero totale di “Mi piace” dei tuoi post».

Insomma, in soldoni quelli del social network hanno pensato di modificare totalmente il modo in cui gli utenti percepiscono la loro presenza sul social network, stravolgendo tutto il processo (mentale) di engagement, eliminando tutti i fattori esterni al post che possano spingere le altre persone a cliccare sul cuoricino.

Citando quanto dichiarato dal team del social network ai tempi dell'annuncio della novità, il social dovrebbe essere un luogo dove ciascuno si senta libero di esprimere se stesso, e che per questo la società deve fare in modo che gli utenti possano concentrare le proprie attenzioni sulla condivisione di ciò che desiderano, e non di ciò che genera più like possibile. La spirale negativa innescata dalla ricerca dei mi piace altrui ha in effetti portato sulla piattaforma un proliferare di contenuti poco autentici che l'hanno col tempo snaturata. In parole povere, Instagram spera che nascondendo i "Mi Piace", gli utenti siano spinti a creare contenuti di maggiore qualità, invece che pensare ai propri post con il solo scopo di collezionare i "Like".

E, ragionandoci, non è poi una mossa così insensata. Cercando di valutare con cognizione di causa l'evoluzione dal social network, è piuttosto chiaro che ormai Instagram si sia parzialmente trasformata in una a piattaforma commerciale, ma a farne le spese è stata la qualità del tempo speso sulle sue pagine da parte dei suoi utenti. Fenomeno che, in alcuni casi, aliena gli utenti anziché farli sentire parte di una comunità. Ed è proprio con questa novità che il gruppo spera di trovare una soluzione in grado di permettergli di raggiungere entrambi i suoi obiettivi: mettere in contatto gli utenti con beni, servizi, arte, curiosità e celebrità, senza però farli sentire disconnessi tra loro e dal mondo.