10 Novembre 2017
17:03

iPhone X in abbonamento con i gestori: si può risparmiare fino a 200 euro

Vodafone, Tim, Wind e Tre propongono delle offerte per portarsi a casa il nuovo melafonino di Apple. In tutti i casi è previsto un contributo iniziale e una serie di rate mensili. Ma occhio al vincolo contrattuale di trenta mesi.
A cura di Enrico Galletti

Uno degli aspetti che a pochi giorni dall'uscita di iPhone X continua a fare discutere, è quello legato al prezzo. Un costo effettivamente sopra le righe (ma comunque giustificabile), se si pensa allo standard ormai consolidato degli ultimi prodotti di casa Apple. Esistono però dei contratti, offerti dai gestori telefonici, che permettono di risparmiare qualche euro per accaparrarsi l'ultima novità di Apple. Il vantaggio, tra l'altro, è che acquistando iPhone X abbinato a una promozione (con minuti, messaggi e internet) è possibile pagare lo smartphone a rate mensili. La condizione a cui occorre prestare attenzione però è che, con tutti i gestori, è previsto un vincolo contrattuale (cioè un tempo minimo di permanenza da cliente della compagnia) pari a trenta mesi. In caso di recesso anticipato, sono previste delle penali a carico dei clienti. Vediamo dunque quali sono i piani che i diversi operatori italiani propongono, per portarsi a casa l'attuale top di gamma della casa di Cupertino.

L'offerta di Tre

Tre propone diversi piani. Si parte dalla ALL-IN X, con chiamate senza limiti, 1000 SMS e 50 GB al mese con "GIGA Bank", il servizio che permette di conservare per il mese successivo i giga non utilizzati. Il costo è di 15 euro al mese per il piano, a cui va aggiunta la rata mensile di 25 euro per iPhone X. Tre offre anche un altro piano, FREE X, con chiamate illimitate, 1000 SMS e 50 GB al mese (GIGA Bank inclusa), con polizza Kasko e l'occasione di ricevere un iPhone nuovo dopo un anno. In questo caso il costo, onnicomprensivo dei servizi, è di 45 euro al mese. In entrambi i casi bisogna tener conto dell'anticipo di 229 Euro per iPhone X da 64 GB e 399 Euro per iPhone X da 256 GB.

La proposta di Wind

Con Wind è possibile richiedere il piano "Telefono incluso", che va abbinato a qualsiasi offerta della compagnia. iPhone X da 64 GB prevede un anticipo di 299,90 euro e rate di 27 euro mensili. La versione da 256 GB invece è disponibile con un anticipo di 399,90 euro e con rate di 30 euro. E ai clienti che acquisteranno iPhone X, Wind regala un bonus di 10GB mensili, che vanno a sommarsi a quelli previsti dall'offerta attiva, ovviamente senza costi aggiuntivi a carico dei clienti.

I piani di Tim

Più scarna, ma non per contenuti, è la proposta di Tim. In questo caso il gestore prevede solo un contributo iniziale, con le rate mensili. Nel caso di iPhone X da 64GB l'anticipo ammonta a 149 euro, con rate mensili di 35 euro. La versione da 256GB è invece disponibile al contributo iniziale di 319 euro, con pagamenti mensili da 35 euro. Resta invariata, dunque, la rata nelle due diverse configurazioni del melafonino. Con Tim cambiano solamente i contributi iniziali a carico del cliente che intende portarsi a casa il nuovo iPhone X.

L'offerta di Vodafone

Vodafone propone ai suoi clienti l'iPhone X da 64GB a 30 euro al mese, con il contributo iniziale di 149,99 euro. La versione con più capacità, cioè quella con uno spazio di archiviazione di 256GB, è disponibile alla stessa rata – 30 euro mensili -, con un anticipo di 299,99 euro. I clienti di Vodafone Red hanno la possibilità di abbassare la rata mensile a 25 euro, e in omaggio ricevono 2 GB subito dopo l'acquisto di iPhone X.

Perché l'iPhone X costa più di 1.000 euro
Perché l'iPhone X costa più di 1.000 euro
98.643 di Marco Paretti
Guida iPhone X: chiudere le app aperte
Guida iPhone X: chiudere le app aperte
Dall'iPhone 8 all'X: ci sarà un iPhone 9?
Dall'iPhone 8 all'X: ci sarà un iPhone 9?
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni