Nonostante l'app per i messaggi gratis di Facebook sia, rispetto ai suoi diretti concorrenti, decisamente più semplice ed essenziale, su WhatsApp è presente una funzione nascosta con la quale tutti gli utenti hanno la possibilità di scoprire il numero di messaggi scambiati in chat con i singoli utenti e con i gruppi. Si tratta di una possibilità presente da tempo e che permette di quantificare le specifiche interazioni su WhatsApp, ma utilizzata ancora da pochi perché poco sponsorizzata dagli sviluppatori.

Come scoprire il numero di messaggi scambiato

whatsapp numero messaggi scambiati

Utilizzare la funzione nascosta con la quale scoprire il numero di messaggi scambiati su WhatsApp è una cosa piuttosto semplice e questa particolare possibilità è in realtà integrata in una funzione integrata mesi or sono nell'applicazione. Per utilizzarla è necessario entrare nelle Impostazioni dell'app, indifferentemente se si tratti di quella per Android o quella per iPhone, selezionare la voce Utilizzo dati e archivio per poi entrare nella sezione Utilizzo archivio. Si aprirà quindi una nuova schermata in cui verranno elencate tutte le conversazioni, ordinate dal basso verso l'altro in base alla memoria consumata.

whatsapp numero messaggi scambiati

Se si seleziona una conversazione specifica, o un gruppo, si potranno visualizzare poi tutti i dettagli di quella particolare chat, come ad esempio il numero di immagini, di gif, o di video scambiati, ma è proprio nella voce Testo che si potrà avere un conteggio preciso del numero di messaggi inviati con il contatto della chat o il gruppo selezionato.

In arrivo i messaggi che si autodistruggono

La possibilità di controllare il numero esatto dei messaggi scambiati in WhatsApp, è solo una delle tante funzioni che – soprattutto negli ultimi tempi – sta arricchendo l'applicazione per i messaggi gratis di Facebook.

messaggi autodistruggono whatsapp

E così come il tanto atteso tema scuro, presto sviluppatori di WhatsApp potrebbero rilasciare la possibilità di attivare i messaggi che si autodistruggono: una novità che permetterà agli utenti di attivare un vero e proprio timer, alla scadenza del quale i messaggi inviati si cancelleranno automaticamente sia dal dispositivo di chi li riceve che dai server dell'applicazione.