9 Dicembre 2021
13:43

La novità di WhatsApp per mandare solo messaggi che si autodistruggono

Da oggi la piattaforma permette di inviare messaggi effimeri in tutte le nuove chat, a prescindere dai destinatari. Ecco come fare e quali sono i limiti.
A cura di Lorenzo Longhitano

Da tempo ormai la piattaforma di messaggistica WhatsApp si sta dotando di opzioni e funzionalità mirate alla privacy degli utenti – dalla crittografia end-to-end all'introduzione dei messaggi che si autodistruggono all'interno di chat e gruppi da impostare appositamente. Da oggi proprio quest'ultima funzionalità potrà essere adottata come la modalità principale di comunicazione: come hanno annunciato gli sviluppatori dell'app, presto sarà possibile decidere che tutti i messaggi inviati all'interno del servizio scompaiano dopo un determinato periodo di tempo, a prescindere da chi sia il destinatario.

Come attivare i messaggi effimeri per tutti (e come funzionano)

La novità è entrata a far parte di WhatsApp all'interno del menù Impostazioni, nella sezione dedicata alla Privacy dell'Account. Qui la voce Timer predefinito messaggi recita "attiva i messaggi effimeri in tutte le nuove chat e imposta un timer per definirne la durata": l'interruttore, se acceso, fa in modo che qualunque messaggio inviato in qualunque nuova conversazione scompaia dalla cronologia dei destinatari dopo un periodo di tempo da scegliere tra 24 ore, una settimana e 3 mesi. La decisione ha un impatto solamente sulle nuove chat: in queste conversazioni una nota informativa iniziale metterà l'interlocutore al corrente del fatto che i messaggi che riceverà spariranno dallo schermo dopo il periodo di tempo deciso dall'utente. Per quel che riguarda i gruppi, l'interruttore va acceso in fase di creazione attraverso una opzione apposita, mentre resta impossibile inviare messaggi effimeri in gruppi che non siano stati impostati in questo modo.

Le tutele e le falle

La novità introdotta non servirà a tutti, ma aiuterà chi lo desidera a utilizzare WhatsApp in modo diverso, esprimendosi senza timore che le proprie parole o i propri materiali multimediali possano essere ripescati dopo settimane, mesi o anni dal dimenticatoio. Ovviamente il discorso vale per le conversazioni e gli scambi quotidiani di relativa importanza, poiché l'autodistruzione dei messaggi non mette comunque al riparo il materiale dal salvataggio o dagli screenshot; nel tempo che hanno a disposizione, i destinatari hanno infatti tutto il tempo di mettere da parte tutto il testo, le foto e i video e farne una copia.

La novità di WhatsApp per mettere in pausa la registrazione dei messaggi vocali
La novità di WhatsApp per mettere in pausa la registrazione dei messaggi vocali
Ora su WhatsApp foto o video si autodistruggono: tutto quello che c'è da sapere
Ora su WhatsApp foto o video si autodistruggono: tutto quello che c'è da sapere
373 di Videonews
WhatsApp, da oggi arrivano le reazioni con emoji ai messaggi
WhatsApp, da oggi arrivano le reazioni con emoji ai messaggi
94 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni