Nel corso delle ultime settimane i tecnici di WhatsApp sembrano piuttosto concentrati nello sviluppo di funzionalità legate alla personalizzazione dell'app, e in particolare a tutto ciò che riguarda gli sfondi. In una delle ultime versioni preliminari del software è stata scovata una novità prossimamente in arrivo proprio su questo tema: un sistema per nascondere o mettere maggiormente in evidenza i disegnini di WhatsApp che normalmente appaiono nello sfondo predefinito dell'app ma che presto arriveranno sugli sfondi di tutti i colori.

Gli sfondi sono una parte determinante di WhatsApp e rappresentano l'ambiente virtuale nel quale si svolgono le conversazioni, eppure gli sviluppatori finora non vi hanno dedicato molta attenzione. Dopo anni dall'uscita dell'app non è ancora possibile impostare una immagine diversa per ciascuna chat, e anche gli strumenti per utilizzare sfondi predefiniti non abbondano né permettono di ottenere risultati particolarmente soddisfacenti. Tutto questo sta per cambiare con una serie di aggiornamenti sui quali i tecnici dell'app stanno lavorando ultimamente.

La possibilità di personalizzare gli sfondi delle singole conversazioni è stata avvistata settimane fa in una delle versioni preliminari dell'app, così come più di recente è stata intercettata una opzione che permette di prendere gli sfondi a tinta unita di WhatsApp e unirli ai cosiddetti doodle, ovvero i disegnini che per il momento sono un'esclusiva dello sfondo predefinto dell'app ma che con la novità in arrivo potranno essere applicati anche a colori diversi rispetto al verde.

L'ultima novità dell'app di messaggistica è stata scoperta sempre dal team di WABetaInfo che si è specializzato in questi ritrovamenti, ed è un'evoluzione sul tema dei doodle: battezzata Background dimming dagli sviluppatori, non è altro che una barra di scorrimento attraverso la quale sarà possibile impostare l'opacità dei disegnini di WhatsApp rispetto agli sfondi. Chi ama una immagine di sfondo libera da interferenze può tenere i disegnini sovrimpressi invisibili o molto trasparenti, mentre chi desidera uno sfondo più vivace può metterli particolarmente in risalto.

Come di consueto con questo tipo di novità non ancora annunciate ufficialmente, non è facile prevedere quando il Background dimming (in italiano sarà tradotto con qualcosa di simile a "opacità dello sfondo") arriverà ufficialmente su WhatsApp, soprattutto considerato che neppure la possibilità di applicare i doodle agli sfondi in tinta unita ha fatto ancora ufficialmente il suo debutto all'interno dell'app. Il fatto che gli sviluppatori abbiano lasciato trapelare degli elementi dell'interfaccia all'interno delle versioni preliminari dell'app fa però presagire che le nuove funzionalità arriveranno sugli smartphone tra pochi giorni o settimane.