Con la popolarità e l'affetto di milioni di fan guadagnati in pochissimi mesi, anche la star di TikTok Charli D'Amelio è finita recentemente al centro di attenzioni decisamente indesiderate. In questi giorni la quindicenne statunitense, diventata una vera e propria celebrità sulla piattaforma di condivisione video, si è trovata al centro di un furto di informazioni che ha visto pubblicate online una serie di sue foto private, tra le quali una che la ritrae in costume da bagno.

Le foto in questione sono state pubblicate su Twitter il 24 dicembre da un utente il cui rapporto con D'Amelio non è chiaro, eppure non sarebbero il frutto di un vero e proprio furto di informazioni né di una operazione di hacking. L'ipotesi più plausibile piuttosto è che le immagini siano state scattate dalla stessa Charli D'Amelio e poi inviate attraverso Snapchat: tra le immagini sono presenti un autoscatto allo specchio, mentre alcune sono corredate dal tipico testo in sovrimpressione applicabile alle immagini inoltrate attraverso la nota piattaforma di messaggistica in voga tra i più giovani.

Resta da capire come le foto siano arrivate su Twitter: il destinatario delle immagini potrebbe averle pubblicate direttamente violando la fiducia della giovane mittente, oppure la pubblicazione potrebbe essere effettivamente stata il frutto di un furto o di una intrusione illecita, avvenuta però ai danni del dispositivo di chi ha ricevuto le foto. Per il momento non esistono indizi al riguardo, anzi: sull'account che ha diffuso inizialmente le foto è sparito ogni riferimento al materiale in questione. Le tracce della vicenda restano evidenti sotto forma degli utenti che continuano a bersagliare il profilo con minacce e insulti; tra questi c'è il padre della giovane, l'imprenditore Marc D'Amelio, che ha promesso azioni legali contro l'autore del leak.