Se spinti dalla curiosità delle ultime settimane avete iniziato ad utilizzare TikTok, sicuramente avrete incrociato almeno un video di Charli D'Amelio. La 15enne del Connecticut è ascesa nel giro di pochi mesi a regina di TikTok, diventando di fatto una sorta di Chiara Ferragni della piattaforma e guadagnando 13 milioni di follower in soli 4 mesi. Ad agosto di quest'anno, infatti, Charli aveva "solo" 100.000 seguaci. Oggi ne ha 13,1 milioni. La spiegazione? Non c'è: Charli è finita nel turbinio dell'algoritmo di TikTok e, sospinta dall'entusiasmo dei fan – o, come si dice sul social, dell'hype – ha continuato a crescere in visualizzazioni e follower. Ma da dove arriva questa ragazzina diventata la regina di TikTok?

Charli D'Amelio: età, altezza e dove abita

Charli è nata l'1 maggio 2004 negli Stati Uniti dai genitori Marc ed Heidi. Fin da bambina si è interessata alla danza, all'hockey e alla recitazione, elementi che di certo hanno portato la giovane ragazza ad avere una forte predisposizione per TikTok, dove ha aperto il suo account nel giugno del 2019. Vive a Norwalk, in Connecticut, ed è del segno del Toro. È alta 170 centimetri.

Perché è diventata virale su TikTok

"Vorrei avere una spiegazione del perché è successo, ma non ne ho idea" ha spiegato Charli a MEL Magazine. D'altronde nulla dei video della giovane tiktokker riesce a spiegare l'incredibile ascesa al successo. Charli balla, con una formazione classica, e lo fa bene, così come se la cava con il lip sync, cioè far finta di parlare su un audio pre esistente. Eppure come lei altre migliaia di tiktokker sono in grado di ballare e fare lip sync in maniera simile, se non migliore. Nonostante questo, però, Charli è letteralmente esplosa in un modo che peraltro sottolinea perfettamente la capacità di TikTok di ammassare grandi numeri attorno a dei profili di persone normali. Non influencer di altre piattaforme o celebrità, ma ragazze semplici che ballano e recitano davanti alla telecamera. Quello che è successo a Charli, però, non ha precedenti su TikTok: 13 milioni di follower in 4 mesi sono un cortocircuito anche per la piattaforma cinese.

 

Risalendo all'inizio della scalata di Charli, il suo primo video di grande successo è un duetto con @move_with_joy, un'altra tiktokker. Un duetto è quando si risponde a un video già pubblicato registrandone un altro, che poi verrà visualizzato accanto all'originale. È una sorta di reazione che, nel caso del video di Charli, consisteva nella copia del balletto mostrato dall'altra tiktokker. Da quel momento per la 15enne è iniziata una vera e propria esplosione di successo basata sui suoi video che, quasi sempre, coinvolgevano un balletto, un lip sync o l'utilizzo di transizioni particolarmente accattivanti tra una ripresa e l'altra. Ma come mai Charli è diventata così virale?

Charli è diventata famosa grazie agli utenti (e all'algoritmo)

La risposta è davvero un mistero. Sicuramente l'algoritmo ha premiato la ragazza, ma è probabile che non l'abbia fatto solamente per i contenuti. L'ipotesi più plausibile è che siano stati gli stessi utenti che, scherzando sul "dare l'hype" a Charli – così si dice quando su TikTok si "sponsorizza" qualcuno -, abbiano contribuito a far capire all'algoritmo che quella persona meritava attenzioni. Una situazione semplice sulla carta, ma decisamente più complessa a livello tecnico. Quello che sappiamo è che i video di Charli hanno ricevuto un numero estremamente alto di duetti e che per un certo periodo di tempo si pensava che duettare con Charli potesse portare velocemente alla viralità. Probabilmente era vero, ma solo perché all'algoritmo servivano quanti più video di Charli possibili per soddisfare l'interesse auto-generato dagli stessi utenti. Che a loro volta creavano contenuti a tema Charli. Insomma, un cane che si morde la coda.

 

Il grande numero di duetti dipendeva poi dalla divisione di opinioni portata dall'ascesa di Charli su TikTok: da un lato il pubblico maschile, generalmente attratto dalla giovane ragazza, e dall'altro quello femminile, che non sempre ha apprezzato la crescita apparentemente immotivata di Charli. In entrambi i casi, però, questi sentimenti sfociano in duetti, che fanno capire all'algoritmo che Charli è un tema in trend. E quindi la continua a spingere.

La prima polemica: 100 dollari per un video con Charli

La schiera degli hater si è poi allargata quando si è scoperto che il primo "meet and greet" indetto dalla nuova influencer – cioè un momento di incontro tra lei e i fan – aveva un'opzione VIP a pagamento che, per 100 dollari, consentiva di incontrare Charli in privato, girare dei video con lei e ricevere un regalo speciale. La ragazza ha poi spiegato che quei soldi, meno quelli destinati alla sicurezza, sarebbero stati devoluti ad un'associazione di beneficienza.

 

La sorella di Charli, Dixie D'Amelio

Ma come se l'ascesa di Charli non fosse già assurda, a un certo punto è entrata in gioco Dixie. Chi è? La sorella di Charli, più grande di lei ma praticamente identica, tanto che qualcuno le crede gemelle. Da quando è apparsa in un video di Charli, anche Dixie ha iniziato una scalata assurda al successo e oggi ha 4,4 milioni di follower sulla piattaforma. I suoi contenuti sono simili a quelli di Charli, anche se nel suo caso si nota l'assenza di una formazione di danza. Persino il padre delle due ragazze, Marc, è un influencer con quasi mezzo milione di follower.

Il fidanzato di Charli D'Amelio, Chase Hudson

Nel corso delle ultime settimane una figura vicina a Charli è finita sempre più sotto i riflettori. È Chase Hudson, un altro influencer di TikTok con 6,7 milioni di follower che appare sempre più frequentemente all'interno dei video della giovane ragazza. Tanto da aver alimentato i rumor su una relazione tra i due. Fidanzamento che attualmente nessuno ha confermato, ma i cui rumor sarebbero alimentati dai continui contenuti realizzati insieme, alcuni dei quali mostrano i due far finta di baciarsi.

A questo punto viene da chiedersi cosa riservi il futuro per Charli. In questo momento, ha spiegato in un'intervista, cavalcherà l'onda del successo sul web. Il suo obiettivo, però, è diventare una ballerina "come Jennifer Lopez". "Molte persone ballano" ha spiegato. "Ma non tutti pubblicano i video. Qualsiasi cosa io abbia fatto, pare stia funzionando". Con 13 milioni di follower, Charli di certo si è costruita una solida base da cui far partire il suo futuro.