264 CONDIVISIONI
15 Dicembre 2010
17:27

Mark Zuckerberg uomo dell’anno: il Time incorona il giovane papà di Facebook

Il Time Magazine elegge a “Persona dell’anno 2010” il giovane papà di Facebook, per aver connesso più di mezzo miliardo di persone e per aver mappato le loro relazioni interpersonali.
A cura di Anna Coluccino
264 CONDIVISIONI

"Per aver connesso tra loro più di mezzo miliardo di persone e per aver mappato le relazioni interpersonali che intercorrono tra loro; per aver creato un innovativo sistema di scambio delle informazioni; e per aver cambiato il modo in cui ognuno di noi vive la sua vita; Mark Elliot Zuckerberg è l'uomo dell'anno 2010 secondo il Time Magazine".

Qualche attimo dopo aver appreso che l'accademy dei Golden Globe ha insignito di ben 6 nomination il film dedicato alla vita di Mark Zuckerberg, il Time Magazine annuncia la motivazione che lo ha portato a scegliere proprio il giovane geek statunitense come Persona dell'anno 2010. Ed ecco che l'esistenza di Mark Zuckerberg comincia ad assumere i contorni del mito.

Il 2010 è stato, sembra ombra di dubbio, un anno vissuto sotto l'ombra di Facebook. Il modo in cui il social network è entrato nelle nostre vite, modificandole, ha sconvolto tutti. La fama di Zuckerberg, ormai, è andata ben oltre i livelli raggiunti da Bill Gates e Steve Jobs, arrivando a poter essere paragonata più a quella di Alessandro Magno che a quella di qualsiasi altro grande imprenditore dei giorni nostri. Ciò che il giovane statunitense ha fatto al mondo somiglia alla conquista di un impero, ad vera e propria una colonizzazione; una rivoluzione così radicale da portare tutti a chiedersi: ma com'era il mondo prima? Peccato che quel passato che proprio non riusciamo a visualizzare non è più vecchio di un paio d'anni, forse tre.

Non ha caso Zuckerberg è l'uomo dell'anno di questo 2010. E mai premio fu più meritato.

264 CONDIVISIONI
Il Time sceglie Mark Zuckerberg: scelta di comodo o doverosa?
Il Time sceglie Mark Zuckerberg: scelta di comodo o doverosa?
Hackerato il profilo di Mark Zuckerberg: "Let the hacking begin"
Hackerato il profilo di Mark Zuckerberg: "Let the hacking begin"
Mark Zuckerberg sul palco del Saturday Night Live
Mark Zuckerberg sul palco del Saturday Night Live
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni