migliori power bank per pc portatile

Nonostante in molti associno questi particolari dispositivi solo al mondo degli smartphone, in realtà le power bank per PC portatile sono altrettanto diffuse e servono, proprio come per i dispositivi mobili, per ricaricare in mobilità anche notebook in modo da poter dire addio alla necessità di lavorare in prossimità di una presa elettrica e migliorare decisamente l'autonomia dei dispositivi.

In commercio esistono tantissime power bank per PC portatile, che devono essere valutate in base ad alcune caratteristiche aggiuntive rispetto alle tradizionali batterie esterne per dispositivi mobili, come la compatibilità del connettore, la potenza che riescono a fornire e soprattutto la tensione d'ingresso: per questo è importante capire bene il tipo di caricabatterie del proprio notebook, per poi confrontarlo con i vari modelli di power bank per PC portatile in commercio.

E proprio per aiutarvi a capire bene questi particolari dispositivi, abbiamo pensato di organizzare questa guida all'acquisto sulle migliori power bank per PC portatile parlandovi prima di tutto dei fattori necessari per valutare i prodotti in vendita, per poi elencarvi le migliori proposte del mercato, valutate soprattutto in base alla compatibilità e al loro rapporto qualità prezzo.

Come scegliere la migliore power bank per PC portatile

La scelta della power bank per PC portatile è decisamente più complicata rispetto alle più semplici batterie esterne per smartphone. Anche i notebook più potenti hanno la necessità di essere ricaricati più volte al giorno e per poterlo fare in totale autonomia e senza la necessità di collegarli ad una presa elettrica, è necessario acquistare una power bank che soddisfi determinati requisiti di compatibilità con il modello del proprio computer.

Tipologia di porta di ricarica

La tipologia di porta di ricarica è chiaramente la prima cosa da prendere in considerazione quando di va ad acquistare una power bank per PC portatile, perché è proprio da questo fattore che dipende la possibilità di collegare fisicamente il proprio notebook alla batteria esterna. Qualora il vostro computer portatile dovesse utilizzare una porta USB-C, allora il problema sarebbe più che risolto perché si tratta di un formato di nuova generazione e decisamente più compatibile. Altrimenti, è importante capire bene la tipologia di plug utilizzato nel proprio caricabatterie ed assicurarsi che la power bank che si vuole acquistare sia in grado di connettersi senza problema.

Potenza

La potenza è un valore molto importante da considerare per riuscire a capire se un determinato modello di power bank è in grado di ricaricare un notebook o meno. Viene misurata in W e il discorso è molto semplice: qualora il caricabatterie del computer portatile che si vuole ricaricare con la power bank dovesse essere, ad esempio, di 65W il nostro consiglio è quello di acquistare un modello in grado di fornire una potenza uguale o superiore. In caso contrario il portatile non riceverebbe l'energia necessaria per ricaricarsi e addirittura per accendersi e potrebbe essere necessario ricaricare il portatile da spento.

Tensione

È molto importante che la porta di uscita della power bank abbia la stessa tensione del caricabatterie del portatile: se non è così si rischia di rompere il proprio computer! In commercio esistono anche modelli in grado di offrire una tensione fissa o una porta DC multivoltaggio con la quale è possibile modificare la tensione ed impostare quella più adatta al proprio computer.

Qualora invece si utilizzi una power bank con uscita AC, non sarebbe necessario controllare questo valore perché si continuerebbe ad utilizzare il caricabatterie del proprio portatile, data la presenza di una tipica presa di corrente.

Autonomia

L'autonomia è quel valore che determina il numero di ricariche che mette a disposizione una power bank per PC portatile. Viene calcolata in mAh (milliampere ora) oppure in Wh (watt ora) ed è sempre specificato nelle caratteristiche tecniche dei prodotti. Chiaramente, quando si parla di notebook, per riuscire a garantire al proprio portatile una ricarica completa bisognerà puntare su modelli molto più potenti rispetto a quelli pensati per gli smartphone, per questo il nostro consiglio è quello di acquistare una power bank per notebook di almeno 20000 mAh, in grado di ricaricare i più comuni PC portatili almeno una volta.

In commercio sono però in vendita modelli da addirittura 60.000 mAh, che garantiscono all'incirca 3 cariche, ma che risultano molto più grandi, pesanti e

Dimensioni e peso

Anche le dimensioni e il peso sono importanti, perché soprattutto nel caso delle power bank per PC portatile si tratta di fattori molto influenti. Questi particolari prodotti sono decisamente più pesanti e ingombranti di quelli per smartphone, ed è importante riuscire a trovare il giusto compromesso perché, non dimentichiamoci, si tratta di dispositivi pensati per essere utilizzati in movimento: modelli troppo grandi e pesanti aumenterebbero tantissimo la scomodità di portarseli in giro.

Migliori power bank per PC portatile

Arriviamo quindi all'elenco delle migliori power bank per PC portatile attualmente in vendita. A brevissimo avrete modo di accedere in maniera diretta e veloce ai modelli più interessanti in commercio, che abbiamo accuratamente valutato in base al loro rapporto qualità prezzo e alla compatibilità.

RAVPOWER – Universale

migliori power bank per portatile

Quello di RAVPOWER è un power bank capace di caricare fino a 3 dispositivi contemporaneamente al massimo della velocità, dotato di 3 porte di ricarica iSmart 2.0 e con un output totale da 5.5°. RAVPower utilizza un rivoluzionario connettore in grado di fornire fino a 30 W di potenza, caratteristica che lo rende un caricatore adatto principalmente ai notebook più recenti. La porta input DC da 5V/2A consente di raggiungere una piena ricarica in sole 13 ore e grazie al suo Regolatore di Tensione, fornisce la tensione ideale in base al tipo di dispositivo connesso.

Dell Hybrid Adapter – Per computer Dell

migliori power bank per portatile

Il Dell Hybrid Adapter è il primo power adapter modulare di Dell, che con il suo design flssibile 2in1 consente di avere con sé sia un adattatore che il power bank. Con questo Hybrid Adapter + Power Bank USB-C è possibile ricaricare simultaneamente sia il laptop che i dispositivi mobili.

Con le sue dimensioni di 7.87×17.3×2.29 cm, ed un peso di 697 gr, questo dispositivo è diviso in due parti staccabili. una funge da carica batteria e l’altra da power bank. Dispositivo quindi non troppo pesante e molto pratico.

Krisdonia – Universale

migliori power bank per portatile

Il prodotto di Krisdonia è un power bank dalla compatibilità universale, può essere utilizzato con la gran parte dei laptop e notebook più diffusi sul mercato. È dotato di ben 4 porte di uscita (TYPE-C, USB1, USB2, DC Output) così da poter caricare contemporaneamente 2 laptop e 2 telefoni. Vengono forniti in dotazione i connettori per notebook di ogni tipo, cavi USB (anche Magsafe 2) ed una pratica custodia multifunzione per portare la power bank sempre con sé.

Dell PW7015L – Per notebook Dell

migliori power bank per portatile

Il Dell PW7015L è un power bank per PC dal design molto elegante, ottimo per chi si affida a laptop e tablet Dell Inspiron, Latitude, XPS o Venue. Dell Power è compatto, leggero e consente di avere un’alimentazione durante il viaggio, anche senza la scomodità di portare con sé grandi volumi in borsa. Si potranno caricare più device con un elegante mattoncino elettrico, le cui dimensioni sono 78x62x21,5 mm, per un peso di 417 gr.

Mophie Powerstation AC – Universale USB-C

migliori power bank per pc portatile

Con Mophie Powerstation AC, l’efficienza è una garanzia. Grazie a questo power bank portatile la potenza elevata è assicurata. Con la sua porta USB-C, classificata a 30 W e con un’etichetta USB-PD, è infatti possibile alimentare anche un MacBook Pro da 15 pollici. Si tratta di una tra le poche batterie in grado di caricare rapidamente un iPhone X o iPhone 8.

MaxOak K2 – Universale

migliori power bank per pc portatile

Il MaxOak K2 è una delle soluzioni migliori per caricare il proprio notebook in mobimento, grazie ai 50 Ah di potenza e un'erogazione fino  a 60 W (3 A, 20 V) con ricarica rapida. Per una ricarica completa della batteria sono necessarie fino a otto ore, tramite un caricabatterie proprietario . Purtroppo, non ha un connettore USB di tipo C – che lo rende inutile per i laptop più recenti. Data la sua enorme capacità, con molta probabilità le compagnie aeree non ne consentiranno l’utilizzo a bordo.

Omniarge OmniMobile Pro – Universale

migliori power bank per pc portatile

Con questa l'Omniarge OmniMobile Pro da 25.600 mAh, non dovrai mai più preoccuparti di rimanere a corto di energia in viaggio! Potrai caricare infatti tutti i tuoi personal device, grazie alle differenti opzioi output di questa power bank. Potrai caricare laptop, tablet, dispositivi gaming, anche i dispositivi più prestanti come Apple, Lenovo, Surface, Dell e Chromebooks.

Litionite Hurakan – Universale

migliori power bank per pc portatile

Litionite Hurakan è un power bank super compatto e ad alta capacità. Certamente non è tra i più leggeri della categoria, con i suoi 1,8 kg contenuti in un box di alluminio di dimensioni 23 x 9 x 9 cm, ma le sue prestazioni sono indiscutibili. Grazie ai suoi 41600mAh, garantisce una potenza di 120W. Ideale per gli amanti del campeggio, può arrivare ad alimentare anche un mini frigo. Dotato di 3 porte USB, torcia ed ovviamente di un sistema di sicurezza a protezione dei circuiti dei dispositivi collegati.

Omni 20 USB-C – Universale

migliori power bank per pc portatile

Omni 20 USB-C è il power bank adatto anche se si ha a disposizione un laptop più recente. Grazie alla sua capacità davvero alta, consente di ricaricare anche più dispositivi USB-C contemporaneamente. Quindi, se stai lavorando e devi caricare ad esempio una Nintendo Switch per la pausa relax, puoi farlo tranquillamente! Inoltre, Omni 20 funziona anche da hub USB, liberando spazio aggiuntivo nella borsa.