Audiocassette e bluetooth: la prima è una tecnologia ormai estinta da tempo, almeno per il grande pubblico; la seconda è sul campo da anni e finalmente sta per soppiantare i cavi per le cuffie con jack da 3,5 millimetri. Apparentemente non hanno nulla da dirsi, eppure stanno per apparire entrambe su un prodotto bizzarro: un lettore di audiocassette con modalità di ascolto wireless, per ascoltare i vecchi nastri direttamente negli auricolari bluetooth senza fili o sul sistema di altoparlanti di casa.

Il gadget si chiama It's Ok e non per niente non arriva da uno dei grandi nomi del settore, ma da NIMM Lab, una startup che ha deciso di proporre la sua idea sulla piattaforma di crowdfunding Kicksterter. Non che l'idea alla base sia complessa, anzi: il dispositivo non è altro che un comune mangiacassette di dimensioni compatte e dotato di uno sportello trasparente, probabilmente per mostrare il proprio funzionamento anche a chi non ne ha mai visto uno in giro. Di fatto anzi il dispositivo funziona proprio come uno dei Walkman Sony che in questi giorni hanno compiuto 40 anni, con l'eccezione che oltre a una uscita per auricolari, cuffie e altoparlanti con filo dispone anche di un chip bluetooth di ultima generazione che tramuta il segnale elettrico ottenuto dalle operazioni di lettura del nastro magnetico in un segnale digitale da inviare al dispositivo o ai dispositivi wireless collegati.

It's Ok al momento è solo un prototipo, ma il viaggio per trasformarsi in un prodotto finale è iniziato bene: a pochi giorni dalla pubblicazione sulla piattaforma (dalla quale si può anche prenotare) ha già raccolto il denaro sufficiente a entrare in produzione e le prime spedizioni dovrebbero iniziare a dicembre. Il problema è che l'aggeggio non costerà poco: circa 67 euro, che con le spese di spedizione previste da Kickstarter arrivano a 90.