6 Ottobre 2021
11:50

Ora puoi trovare AirPods Pro e AirPods Max ovunque, anche lontano dal tuo iPhone

L’ultimo aggiornamento rilasciato da Apple per gli auricolari AirPods Pro e le cuffie AirPods Max, rende i due dispositivi compatibili con la funzionalità Dov’è dei prodotti realizzati dalla casa di Cupertino: i gadget potranno collegarsi alla medesima rete che permette di rintracciare telefoni, computer e AirTag con l’aiuto di tutti gli smartphone Apple sulla faccia del pianeta.
A cura di Lorenzo Longhitano

Per quanto siano comodi e facili da usare, gli auricolari AirPods sono tra gli oggetti più facili da perdere nella storia recente dell'elettronica di consumo. A partire da oggi però alcune versioni degli accessori Apple si potranno rintracciare ovunque, o quasi. È il risultato dell'ultimo aggiornamento rilasciato da Apple per gli auricolari AirPods Pro e le cuffie AirPods Max, che rende i due dispositivi compatibili con la funzionalità Dov'è dei prodotti realizzati dalla casa di Cupertino: i gadget potranno collegarsi alla medesima rete che permette di rintracciare telefoni, computer e AirTag con l'aiuto di tutti gli smartphone Apple sulla faccia del pianeta.

Al momento chi perde un AirPod ha la possibilità di ritrovarlo solo se si trova nei paraggi del telefono al quale è accoppiato via Bluetooth. Il fatto che l'accessorio sia rimasto collegato in wireless al telefono vuol dire che è probabilmente caduto o scivolato da qualche parte nei dintorni, ma se ci si allontana dalla zona del misfatto è impossibile rintracciare il prodotto a posteriori. Con la novità in arrivo i modelli più evoluti di AirPods possono invece essere rintracciati da tutti gli iPhone che si trovano a portata di bluetooth, non solo quello del proprietario. La funzione sfrutta la rete Dov'è di Apple, che utilizza silenziosamente tutti i telefoni iOS come se fossero dei localizzatori.

La precisione del servizio non è quella millimetrica e direzionale di un AirTag, ma se ad esempio uno degli auricolari è caduto alla stazione ferroviaria, basta che un utente iPhone ci passi vicino per segnalare al proprietario che l'oggetto smarrito è lì anziché in ufficio. Le ricerche si possono svolgere dall'interfaccia della rete Dov'è accessibile sia da iPhone che da qualunque browser, inserendo le credenzali di accesso all'account Apple iCloud. Affinché la funzionalità si attivi basta invece attendere qualche giorno: l'aggiornamento è in fase di rilascio da parte di Apple, e viene installato su auricolari e cuffie senza bisogno di intervento, mentre sono collegate via bluetooth al telefono.

Cosa cambia tra gli iPhone 13 e gli iPhone 13 Pro
Cosa cambia tra gli iPhone 13 e gli iPhone 13 Pro
Apple vuole usare gli AirPods per misurarti la febbre
Apple vuole usare gli AirPods per misurarti la febbre
Ora gli AirPods costano meno: si abbassa il prezzo del modello base
Ora gli AirPods costano meno: si abbassa il prezzo del modello base
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni