A poche ore dalla cancellazione forzata del suo profilo su TikTok, la cantante neomelodica e influencer Ornella Zocco è tornata sulla piattaforma di condivisione video utilizzando un account secondario per protestare contro il provvedimento. La donna è stata appena colpita da un provvedimento di sequestro preventivo disposto dal gip di Firenze a causa di alcune clip ospitate sul suo canale nelle quali ripeteva sfide e comportamenti che se emulati potrebbero risultare pericolosi; nell'ultimo video pubblicato in questi minuti, ribadisce la sua innocenza nei confronti delle pesanti accuse che le sono state mosse.

La denuncia nei confronti di Ornella Zocco era parita già il mese scorso da parte della Polizia Postale e riguardava l'istigazione al suicidio. Se da una parte la donna non ha mai fatto neanche lontanamente riferimento a questi temi, d'altro canto è vero che alcune delle sfide intraprese a scopo di intrattenimento possono essere pericolose se imitate, soprattutto in considerazione del fatto che una parte consistente del pubblico della cantante su TikTok è rappresentato da giovani e giovanissimi. Quando la influencer si avvolgeva il volto nel nastro adesivo, fingeva di rompersi un braccio con delle pentole o inalava panna spray, i video venivano mostrati a un pubblico potenziale di più di 700.000 seguaci, più eventuali altri utenti nel caso i video attivassero gli algoritmi della piattaforma di condivisione: le autorità nostrane si sono mosse su queste premesse.

Dal canto suo, nel video destinato al suo profilo secondario (seguito da altre 50.000 persone), la cantante neomelodica afferma di essere vittima dell'invidia altrui e di non aver fatto nulla di male. Nella clip la donna ha inoltre annunciato di voler chiudere anche gli altri suoi profili presenti sul social, in attesa di riottenere l'accesso al suo canale principale. Non è detto però che questo accada: il sequestro preventivo attuato dalle autorità nostrane potrebbe essere confermato o sfociare in una sospensione permanente dell'account da parte di TikTok.