Dopo essere diventato il primo personaggio indipendente a raggiungere i 100 milioni di iscritti nella storia di YouTube, Felix "PewDiePie" Kjellberg continua a far parlare di sé, ma per una questione meno piacevole del record recentemente raggiunto. Lo YouTuber è al centro di una polemica piuttosto bizzarra per aver pubblicato un video nel quale indossava una felpa con su disegnata una Croce di Ferro, simbolo generalmente associato al nazismo.

Cosa è successo

pewdiepie polemica croce nazista

Nonostante questo particolare abbia contribuito a buttare benzina sul fuoco, in realtà la polemica – che ha generato uno sdegno non indifferente sui social – è nata dopo che lo YouTuber svedese aveva fatto marcia indietro e dichiarato pubblicamente la sua intenzione di non voler più donare 50 mila dollari all'Anti-Defamation League, un'organizzazione di beneficenza impegnata a combattere l'antisemitismo. Un'opportunità con la quale non solo avrebbe potuto mettere a segno un'opera buona, ma che gli avrebbe permesso di porre fine alle polemiche che lo hanno coinvolto negli ultimi tempi, che non sarebbe andata a buon fine perché secondo i più scettici, dietro questa opera di bene di PewDiePie, si sarebbero nascoste pressioni provenienti dall'associazione stessa.

"Quando ho caricato il filmato parlando di beneficenza, è stato molto breve." – ha spiegato lo YouTuber in un video – "Le persone potevano dire che c'era sotto qualcosa. Tutto internet non ci credeva. ‘Perché sta donando a questo ente di beneficenza? Guarda la sua faccia.' Pura cospirazione. È stato molto interessante vederlo accadere."

Ed è proprio in questo video che, oltre a suscitare amarezza tra alcuni dei suoi followers per la marcia indietro relativa alla tanto discussa donazione, Felix "PewDiePie" Kjellberg ha indossato una felpa con su un dettaglio che in molti hanno associato alla Croce di Ferro nazista. E in preda al nervosismo generale, non c'è voluto molto per fare 1+1.

La risposta di PewDiePie

In realtà però, a quanto pare la croce tanto incriminata non sarebbe una Crocie di Piombo bensì la Croce di Bolnisi, simbolo nazionale della Georgia ed utilizzata più volte anche da altre personalità del web.

"La gente era sicura si trattasse di una croce nazista, ed ha iniziato ad attaccarmi senza contare che al suo fianco ci fossero dei personaggi georgiani." – ha spiegato Kjellberg – "E' un simbolo che ho indossato molte volte in precedenza sul mio canale, e gli unici che hanno commentato con entusiasmo sono stati i cittadini georgiani". Insomma, come ogni polemica che accompagna lo YouTuber, anche questa volta i suoi fan hanno fatto tanto fumo per nulla.