Da qualche mese non è più il titolare del canale YouTube con più iscritti al mondo, ma in queste ore lo youtuber svedese PewDiePie ha comunque qualcosa di cui festeggiare: è il primo utente ad aver raggiunto lo straordinario traguardo di 100 milioni di iscritti sul proprio canale. La notizia è arrivata immediatamente dai fan che si sono congratulati con lo youtuber nella serata di sabato, ma immediatamente dopo anche dalla stessa piattaforma di condivisione che si è congratulata con lui con un tweet.

PewDiePie e la rivalità con T-Series

Quello di PewDiePie — al secolo Felix Kjellberg — non è il primo canale a toccare quota 100 milioni di iscritti. Poco prima di lui l'onore è toccato a T-Series, il canale di un'etichetta discografica e casa di produzione cinematografica con base in India, che raccoglie a bordo della propria pagina le produzioni riconducibili a centinaia di artisti locali e che proprio per questo nelle congratulazioni a PewDiePie non è stata considerata come "singolo utente".

Anche perché proprio con T-Series PewDiePie aveva negli scorsi mesi ingaggiato una battaglia senza esclusione di colpi per tentare di mantenere il proprio primato in classifica: in più di una occasione lo youtuber svedese si è scagliato esplicitamente contro T-Series mentre numerosi supporter del panorama degli youtuber indipendenti si sono schierati con lui in una sorta di resistenza comune contro l'avanzata delle grandi realtà industriali sulla piattaforma di condivisione.

Gli sforzi non sono andati a buon fine: nel mese di marzo T-Series ha effettuato lo storico sorpasso (celebrato dallo stesso PewDiePie con un video al vetriolo), mentre già a maggio il canale indiano aveva superato la soglia toccata in questi giorni dallo youtuber svedese. Poco importa, dal momento che il traguardo resta ancora più impressionante se si considera che Kjellberg ci è arrivato da solo — non senza rendersi protagonista di più di una controversia — e in meno di nove anni. Dietro di lui altri network, distanziati da decine di milioni di iscritti; per arrivare al secondo utente solista bisogna scendere ai 46 milioni di iscritti di Justin Bieber.