9 Novembre 2012
11:32

Pinterest lancia le Secret Boards

Il social network inspirazionale aggiunge una nuova funzione per gli utenti, le Secret Boards. E’ possibile ora “pinnare” nel immagini inserendole in una cartella che non sarà immediatamente visibile agli altri utenti, utile per conservare foto private oppure per riempire una board gradualmente prima di renderla pubblica.
A cura di Angelo Marra

Pinterest annuncia l'arrivo delle Secret Boards, "cartelle" dove inserire le proprie immagini che non sono però visualizzabili dagli altri utenti. Per accedervi è sufficiente scorrere la pagina del nostro profilo Pinterest fino in fondo.

La funzione si presenta nelle vesti tradizionali di una board classica ma con l'aggiunta di un pulsante on/off con il quale è possibile decidere in qualsiasi momento se rendere pubblica o meno la nostra raccolta di immagini.

Ogni utente avrà a disposizione, almeno nella fase iniziale, tre board segrete in aggiunta a quelle classiche disponibili sul sito. Come affermato dallo staff di Pinterest sul blog ufficiale, l'utilizzo delle Secret Boards può avere due finalità distinte: la prima è quella di condividere solo con alcuni utenti le immagini presenti nelle cartelle "nascoste" (visto che tra le opzioni è possibile anche in questo caso scegliere altri utenti che possono contribuire ad aggiungere immagini ed a loro naturalmente le foto saranno visibili), mentre allo stesso tempo possono essere utilizzate per "riempire" una board prima di renderla pubblica, magari in concomitanza con un evento particolare oppure a scopo lavorativo.

La funzione è già disponibile anche nell'app per iOS e Android e rappresenta per Pinterest il primo "upgrade" dopo il lancio della piattaforma al grande pubblico.

Pinterest lancia le business page
Pinterest lancia le business page
Pinterest introduce la pubblicità, Twitter si lancia sull'e-commerce
Pinterest introduce la pubblicità, Twitter si lancia sull'e-commerce
Pinterest apre finalmente al grande pubblico
Pinterest apre finalmente al grande pubblico
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni