Chi sta aspettando la prossima PlayStation con il fiato sospeso farà meglio a prendere una bella boccata d'ossigeno: la nuova console — battezzata in modo non ufficiale PlayStation 5 — potrebbe infatti vedere la luce non prima della stagione autunnale dell'anno prossimo. Lo ha rivelato un giornalista del Wall Street Journal su Twitter, insieme ad alcuni dati relativi alla crescita del servizio PlayStation Now (che è risultata del 40% rispetto all'anno scorso).

PlayStation 5: la data d’uscita

Le fonti del reporter citate su Twitter in realtà si limitano ad affermare che la nuova console non vedrà la luce per almeno 12 mesi, ma considerando che siamo a fine aprile le interpretazioni più plausibili per questa affermazione sono due: che Sony abbia in programma un lancio estivo, oppure che intenda attendere l'avvicinarsi del periodo natalizio per un lancio in grande stile. Secondo molti degli osservatori online la finestra temporale di riferimento per il lancio immaginata da Sony è proprio quella delle vacanze invernali, che sarebbe effettivamente la più sensata dal momento che vede concentrati gli acquisti di black friday e cyber monday a cavallo tra novembre e dicembre, e subito dopo i giorni frenetici delle spese natalizie.

La notizia potrà deludere chi sperava di poter mettere le mani sulla console tra pochi mesi, ma in realtà sapevamo già da qualche giorno che la nuova PlayStation non avrebbe visto la luce prima del 2020: la fonte in quell'occasione è stata nientemeno che il capo progettista del gadget Mark Cerny, che nel rivelare alcuni dettagli del dispositivo aveva anche escluso l'ipotesi che potesse arrivare sul mercato quest'anno; online si è parlato così genericamente dell'anno prossimo, senza però saper dare a questa indicazione carattere un più preciso. Ora almeno abbiamo qualche idea in più di quanto toccherà aspettare ancora.