5 Ottobre 2021
10:17

Quanti miliardi hanno perso Facebook e Mark Zuckerberg per il blackout di ieri

Oltre al danno in termini di reputazione, nel suo periodo di inattività il gruppo Facebook ha perso inevitabilmente denaro: i mancati introiti e le perdite economiche accumulati dall’azienda nel corso del blackout non sono facili da quantificare con esattezza, ma una stima approssimativa è possibile.
A cura di Lorenzo Longhitano

Nella serata di ieri centinaia di milioni di persone sono rimaste coinvolte in uno dei peggiori blackout della storia di Facebook: il social network di Mark Zuckerberg, la piattaforma di messaggistica WhatsApp e il social fotografico Instagram, sono rimasti irraggiungibili per ore, con disagi nelle comunicazioni online che non potranno non far riflettere sul ruolo della multinazionale di Menlo Park nel mondo. Oltre al danno in termini di reputazione, nel suo periodo di inattività il gruppo Facebook ha perso inevitabilmente denaro: i mancati introiti e il danno economico accumulati dall'azienda nel corso del blackout non sono facili da quantificare con esattezza, ma una stima approssimativa è possibile.

Niente pubblicità per ore

Innanzitutto vanno considerate le perdite derivanti dal fatto che, durante il blackout, Facebook e Instagram non hanno potuto mostrare gli annunci pubblicitari che al momento costituiscono la quasi totalità degli introiti del gruppo. Nel secondo trimestre di quest'anno i guadagni di Facebook riconducibili a questa voce sono stati di 28 miliardi e 580 milioni di dollari spalmati in un periodo di 91 giorni. Considerato che il blackout di Facebook, Instagram e WhatsApp è durato circa 7 ore, si può immaginare che il gruppo abbia perso circa 90 milioni di dollari.

Il danno in borsa

I danni più ingenti sul breve periodo derivano però dal danno reputazionale subito da Facebook: il fatto che i servizi del gruppo siano rimasti irraggiungibili così a lungo e per così tante persone, unito a notizie di contorno come il racconto dei tecnici chiusi fuori dagli uffici, hanno contribuito a far perdere valore al titolo in borsa. Nella giornata di lunedì il titolo ha perso il 4,9 percento del suo valore, ovvero oltre 47 miliardi di dollari.

Zuckerberg ci ha perso 6 miliardi

Il danno si è ripercosso direttamente sul patrimonio personale di Zuckerberg, che di Facebook detiene circa il 13 percento delle azioni. Secondo stime di Bloomberg, il colpo subito dal titolo nella giornata di ieri avrebbe fatto perdere al fondatore del social circa 6 miliardi di dollari. Ciononostante, Zuckerberg non finirà di certo in mezzo a una strada: di miliardi in cassa gliene rimangono 117, utili a mantenerlo saldamente nella top 10 delle persone più ricche del mondo; il titolo inoltre riacquisterà molto probabilmente valore nelle prossime ore: la storia della quasi decennale corsa di Facebook in borsa lo dimostra.

4 luglio, la spettacolare celebrazione di Mark Zuckerberg
4 luglio, la spettacolare celebrazione di Mark Zuckerberg
35 di Super Viral
Mark Zuckerberg insegna programmazione a sua figlia da quando aveva 3 anni
Mark Zuckerberg insegna programmazione a sua figlia da quando aveva 3 anni
Qualcuno dica a Facebook che il futuro in realtà virtuale di Zuckerberg non interessa a nessuno
Qualcuno dica a Facebook che il futuro in realtà virtuale di Zuckerberg non interessa a nessuno
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni