Gli AirPods di Apple sono diventati in poco tempo uno status symbol, tanto che in molti cedono alla tentazione di acquistare imitazioni dell'ormai noto accessorio trovandosi però per le mani degli oggetti scadenti. Dalla parte opposta di questo spettro c'è chi invece considera gli auricolari della casa di Cupertino funzionali ma poco eleganti: è per cercare di ovviare a questo corto circuito estetico che l'orafo e designer di gioielli Pablo Cimadevila ha realizzato gli AirGolds, una versione degli AirPods in oro 18 carati.

Cimadevila in effetti non è stato l'unico ad aver avuto un'idea simile in questi anni: soggetti come Caviar — azienda russa specializzata nel personalizzare in modo estremo i gadget Apple — mette infatti già in vendita da tempo una versione degli AirPods dorata. Quel che caratterizza l'orafo è l'aver documentato l'intero processo sul suo canale YouTube: in una clip da 11 minuti è riassunta la produzione degli AirGolds, da una prima fase nella quale l'accessorio originale viene smontato passando alla realizzazione degli stampi necessari a creare i sostituti in oro fino alla produzione vera e propria della scocca sostitutiva, alla rifinitura del materiale ottenuto e al riassemblaggio finale.

Gli AirGolds così ottenuti non garantiranno probabilmente la stessa qualità audio degli originali — i cui altoparlanti sono tarati per essere innestati in un materiale plastico anziché metallico — ma hanno sicuramente il loro stile; purtroppo Cimadevila non li mette in vendita, lasciando a eventuali utenti interessati come unica opzione quella di rivolgersi ad altri rivenditori che però per modifiche simili possono arrivare a chiedere più di 60.000 euro. Lasciar penzolare AirPods simili dai padiglioni auricolari, in pubblico e senza alcuna protezione, non è consigliato.