13 Novembre 2014
14:26

Realizzato il primo prototipo di drone biodegradabile

L’Ames Research Center della NASA è al lavoro per la realizzazione del primo drone biodegradabile. Un drone che potrà presto essere utilizzato per varie attività in grado di disintegrarsi non appena questo viene fatto cadere nell’acqua.
A cura di Matteo Acitelli

L’Ames Research Center della NASA è al lavoro per la realizzazione del primo drone biodegradabile. Un drone che potrà presto essere utilizzato per varie attività in grado di disintegrarsi non appena questo viene fatto cadere nell'acqua o nel fango. I test sul drone biodegradabile sono già iniziati e dalle prime ricerche sembra che i primi risultati ottenuti sono davvero ottimi. Dopo i droni utilizzati per la consegna dei pacchi da parte di Amazon, che proprio in questi giorni ha attivato una fase di test in Gran Bretagna, presto i bio-droni potrebbero essere utilizzati per missioni di spionaggio.

I risultati ottenuti dai ricercatori dell'Ames Research Center della NASA hanno comunicato che il primo drone biodegradabile ha superato tutti i test effettuati e affermano che questo nuovo esemplare potrà presto essere realizzato su larga scala. Alle ricerche per la realizzazione del bio-drone hanno collaborato anche importanti università come la Stanford University e la University of Michigan. Di grande importanza è stato anche il supporto della società specializzata nello sviluppo di materiali biologici alternativi alla plastica Ecovative Design. Come spiegano i ricercatori della NASA, il drone realizzato non è però 100% biodegradabile, molti componenti come eliche, controlli e la batteria sono gli stessi utilizzati dai classici droni in vendita nei negozi. Oltre a questi componenti però abbiamo tutto il telaio che è stato realizzato con il micelio, la stessa sostanza che viene utilizzata per la realizzazione di tavole da surf e per gli imballaggi. Il micelio viene estrapolato dai funghi ed è stato lavorato dalla Ecovative Desing di New York. Tutti i circuiti del drone biodegradabile sono invece realizzati con un inchiostro composto da nanoparticelle di argento e stampati su cellulosa. Per approfondire il tema, sul sito internet ufficiale del progetto è possibile leggere nel dettaglio tutto il procedimento per realizzare un drone biodegradabile con tanto di file stampabili in 3D.

ZANO, un piccolo drone per foto e riprese aeree [VIDEO]
ZANO, un piccolo drone per foto e riprese aeree [VIDEO]
Spider Drone
Spider Drone
183 di lmuscariello
ABC presenta il primo telegiornale realizzato per Facebook [VIDEO]
ABC presenta il primo telegiornale realizzato per Facebook [VIDEO]
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni