27 Ottobre 2011
08:30

Searcheeze, nuovo tool per la Content Curation

Apre al pubblico uno dei più innovativi sistemi di aggregazione di contenuti made in Italy, con un sistema di aggiornamento tutto nuovo per creare il proprio magazine tematico e diventare un punto di riferimento per la community. Aziende, gruppi di persone e singoli individui da oggi hanno un nuovo modo di condividere, totalmente gratuito.
A cura di Angelo Marra

Ti appassiona un particolare argomento ed ambisci a diventare un punto di riferimento per la web community? Vuoi uno strumento che ti consenta di raccogliere, organizzare e pubblicare i tuoi contenuti e quelli della rete con un'interfaccia nuova ed originale? Da oggi apre le porte al pubblico Searcheeze, il nuovo tool per la Content Curation che parla tutto italiano.

La frammentazione delle informazioni è di sicuro uno dei problemi principali che affligge gli internauti e la Content Curation si occupa proprio di selezionare ed organizzare in chiave tematica i contenuti offerti da internet, per consentire agli utenti di non perdersi nella giungla del web ed ottenere in tempi rapidi tutte le informazioni che cercano su di un determinato argomento.

Gli aggregatori tradizionali in tal senso con il loro funzionamento automatizzato e basato soltanto sui tag di riferimento non offrono sempre una risposta precisa ed in contenuti non vengono raccolti e contestualizzati in maniera efficiente. Oltre a raccogliere articoli, foto, video, link e tutto ciò che riguarda un determinato topic è necessario poi “impaginare” il tutto in una veste che sia funzionale alla ricerca ma al tempo stesso gradevole. Un'operazione, inutile dire, da svolgere con i tempi superveloci a cui la rete ci ha abituato.

Per fare tutto ciò i Curator da oggi in poi hanno uno strumento tutto nuovo ed originale, Searcheeze, con il quale aprire un vero e proprio magazine personale, con pochi click ed in maniera totalmente gratuita.

Una volta effettuata l'iscrizione al sito incontriamo la prima sorpresa, ovvero Bookmarklet, l'applicazione con la quale possiamo creare, modificare e pubblicare i contenuti mentre navighiamo in rete; l'istallazione è semplicissima, basta trascinare il pulsante nella barra dei preferiti e il gioco è fatto.

Adesso è necessario scegliere un topic, l'argomento sul quale vogliamo raccogliere informazioni e che diventerà il titolo del nostro webmagazine (è possibile crearne anche più di uno). Bene, il nostro giornale è pronto, e ora? Per aggiungere i contenuti non bisognerà fare altro che cliccare sul pulsante Searcheeze nella barra dei preferiti mentre stiamo navigando e trascinare testi, foto, video ecc nella barra laterale e il gioco è fatto.

Una volta aggiunti i contenuti sarà possibile modificarli con un editor (decisamente da perfezionare) e pubblicarli sul proprio giornale, oltre che sui social network più comuni come Facebook e Twitter. A breve saranno disponibili nuovi strumenti a pagamento dedicati alle aziende per personalizzare e promuovere con maggiore efficacia le proprie pagine.

La piattaforma è nata nell'Aprile 2011 per opera di Stefano Passatordi e Flavio Gambardella (ora rispettivamente CEO e CTO di Searcheeze) è stata finalista alla Global Entrepreneurship Competition a Barcellona e alla European Demo Night a San Francisco.

La Beta sarà resa pubblica ufficialmente da Giovedì 27 Ottobre. Per questa occasione, Searcheeze organizza un contest nazionale: "Miglior Magazine in Tech&SocialMedia”.

A chi si rivolge:

Il contest è aperto ai maggiorenni residenti sul territorio italiano, che possono partecipare singolarmente o in gruppi di massimo 3 persone.

Come:

Per partecipare bisogna creare un topic pubblico con titolo a piacere sull’argomento "Tech e Social Media", edassegnargli il tag "contest2011". La partecipazione è gratuita.
Per i gruppi è necessario che tutti i partecipanti siano invitati come collaboratori, via email o Facebook, entro sette giorni dalla creazione del topic stesso. Collaboratori invitati successivamente non verranno tenuti in considerazione nè per la valutazione del topic, nè per l'eventuale assegnazione dei premi.
Il topic può essere aggiornato con nuovi contenuti in italiano ed in inglese per tutta la durata del contest.

Quando:

Il contest ha una durata di 21 giorni, a partire da Giovedi 27 Ottobre fino alla mezzanotte (23:59 CET) di Mercoledi 16 Novembre 2011.

Premi:

In palio 3 nuovissimi iPhone 4S e 10 abbonamenti premium offerti da  OverBlog del valore totale di circa 500euro.

Come vincere:

Le 10 collection che ricevono più visite e più voti social saranno giudicate da una Commissione composta da un rappresentante di Searcheeze più un rappresentante per ogni partner del contest. Il numero di visite preso in considerazione sarà quello riportato nella pagina pubblica del topic.
Per voti social si intende il numero di condivisioni che riceve il topic su Facebook, Twitter, Google plus e Linkedin. La somma dei valori indicati nella pagina pubblica del topic rappresenta il totale delle condivisioni ricevute.
Nel caso di situazioni di parità circa il valore finale risultante dalla somma di cui sopra, vince il topic con maggiori voti social. Se anche questo numero risultasse uguale, allora vincerà il topic creato prima in ordine temporale.
La somma delle visite e dei voti social servirà a stilare la classifica finale da cui verranno selezionati i primi 10 topic e sottoposti al giudizio della Commissione.
La valutazione della Commissione sarà basata sul numero di persone che hanno collaborato (max. 3), sul valore aggiunto apportato al topic attraverso il titolo, la descrizione del topic, le note dei singoli elementi, i testi personalizzati e sulla qualità del materiale reperito in rete ed in generale sulla qualità del lavoro di Content Curation del topic scelto.

Manypedia, il tool per comparare le diverse versioni di Wikipedia
Manypedia, il tool per comparare le diverse versioni di Wikipedia
YouTube, 3D e tante novità in arrivo
YouTube, 3D e tante novità in arrivo
Wikipedia è di nuovo online
Wikipedia è di nuovo online
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni