Opinioni
22 Gennaio 2015
16:21

Sony, il prossimo obiettivo degli hacker è la divisione musicale dell’azienda

I dirigenti Sony si stanno preparando ad un’altra ondata di imbarazzo. Nei prossimi giorni gli hacker responsabili dell’attacco a Sony Pictures dovrebbero divulgare nuove mail, gettando nuovamente nel panico la dirigenza dell’azienda.
A cura di Marco Paretti

I dirigenti Sony si stanno preparando ad un'altra ondata di imbarazzo. Nei prossimi giorni gli hacker responsabili dell'attacco a Sony Pictures dovrebbero divulgare nuove mail, gettando nuovamente nel panico la dirigenza dell'azienda.
Michael Lynton, CEO di Sony Entertainment, avrebbe già fatto scrivere delle scuse formali da pubblicare immediatamente dopo il rilascio delle informazioni. Alcune fonti interne hanno riferito che i dirigenti sono particolarmente preoccupati dai dettagli riguardanti gli stipendi e i contratti con gli artisti.

Tra le personalità di spicco sotto etichetta Sony troviamo Beyoncé, One Direction, David Bowie, AC/DC, Pitbull, Barbra Streisand e Adele. Già lo scorso mese alcune mail avevano creato scalpore per il loro contenuto. In alcune di esse Amy Pascal e Scott Rudin, rispettivamente presidente e produttore di Sony, si erano presi gioco del presidente Obama, mentre in altre Rudin affermava che Angelina Jolie era solo una "mocciosa viziata e senza talento".
Stipendi e dettagli sulle cure mediche dei dipendenti erano già stati pubblicati online dagli hacker. A quanto pare Sony Music sarà il prossimo obiettivo del gruppo Guardians of Peace, che avrebbe già svelato un progetto top-secret per vendere la divisione musicale di Sony. L'azienda giapponese si è subito affrettata a smentire queste voci.

Nonostante questo, Lynton avrebbe già fatto creare un comunicato di scuse da modificare in seguito in base alle informazioni rilasciate dagli hacker. Qualsiasi esse siano. I dirigenti sono comunque stressati e, secondo la fonte interna, molto preoccupati che informazioni come stipendi e contratti vengano rese pubbliche.
Fin dall'inizio dell'attacco hacker ai danni di Sony Pictures, l'azienda è stata vittima di diversi leak che ne hanno compromesso le operazioni. Tra questi troviamo la distribuzione di diverse mail, cinque film inediti e una moltitudine di documenti privati.

Nuovo attacco hacker contro Sony Pictures
Nuovo attacco hacker contro Sony Pictures
Attacco hacker a Sony, gli esperti frenano: "Non sono stati i nordcoreani"
Attacco hacker a Sony, gli esperti frenano: "Non sono stati i nordcoreani"
Sony Pictures, rubati e pubblicati cinque film in seguito ad un attacco hacker
Sony Pictures, rubati e pubblicati cinque film in seguito ad un attacco hacker
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni