22 Luglio 2016
21:21

Sparatoria a Monaco di Baviera, Facebook attiva il Safety Check

I responsabili del social network Facebook hanno da pochi minuti attivato il Safety Check in seguito all’attacco terroristico a Monaco di Baviera.
A cura di Matteo Acitelli

I responsabili del social network Facebook hanno da pochi minuti attivato il Safety Check in seguito all'attacco terroristico a Monaco di Baviera. Così come avvenuto in seguito all'attentato che ha colpito la città di Nizza durante i festeggiamenti per il 14 luglio, la piattaforma di Mark Zuckerberg ha attivato il famoso strumento che consente a chi si trova nei luoghi interessati da attentati o catastrofi naturali di far sapere che sta bene ai propri contatti.

Tutti gli utenti iscritti a Facebook che nel corso delle ultime ore si sono geolocalizzati nelle vicinanze del centro commerciale Olympia a Monaco sono stati raggiunti da una notifica dell'applicazione per smartphone del popolare social network per chiedere di confermare il proprio stato di salute. In passato il Safety Check di Facebook è stato attivato per gli attentati di Parigi del 13 novembre, quelli in Nigeria del 17 novembre, di Bruxelles del 22 marzo, di Lahore, in Pakistan, del 27 marzo e di Orlando del 12 giugno. Prima degli attentati di Parigi, lo strumento della piattaforma di Menlo Park era stato attivato solo in presenza di disastri naturali, come terremoti e tsunami.

Terremoto, Facebook attiva il Safety Check
Terremoto, Facebook attiva il Safety Check
Terremoto nel Centro Italia, Facebook attiva il Safety Check
Terremoto nel Centro Italia, Facebook attiva il Safety Check
Facebook attiva il Safety Check per gli attentati a Bruxelles
Facebook attiva il Safety Check per gli attentati a Bruxelles
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni