325 CONDIVISIONI
7 Ottobre 2011
12:49

Steve Jobs e lo storico spot “Think different” doppiato in italiano da Dario Fo

Uno spot che ha fatto la storia della Apple. Fu la prima idea di Steve Jobs quando tornò alla guida della sua azienda, voleva comunicare la nuova filosofia che avrebbe poi segnato e contraddistinto gli anni d’oro che durano ancora oggi…
325 CONDIVISIONI

think different – il mitico video di steve jobs

il video di steve jobs degli anni 90 doppiato da dario fo

Il genio visionario di Steve Jobs ha rivoluzionato il mondo dell'hi-tech e anche contagiato quello degli spot pubblicitari. La campagna “Think Different” fu uno dei primi provvedimenti intrapresi da Steve Jobs per risollevare l’immagine dell’azienda, che negli anni precedenti al suo rientro si era offuscata. In una lettera agli impiegati dell’azienda da lui cofondata, Jobs spiegò la filosofia dietro la campagna precisando a tutti che non era stata pensata solo per promuovere i prodotti ma anche per promuovere in generale il marchio e la filosodfia Apple.

Quello che potete vedere nel video qui sopra è probabilmente il miglior spot pubblicitario di Apple e oggi suona del tutto differente e assume anche uno spessore e un senso del tutto diversi e melanconici a poche ore dalla morte di Steve Jobs . L’occasione di sentire la voce del fondatore di Apple celebrare genio e follia insieme, voglia di uscire dagli schemi per cambiare le cose, è offerta da uno spot inedito e mai andato in onda su nessuna TV ma reperibile su YouTube.

Jobs era stato licenziato nel 1985, era tornato alla Apple nel 1996. Questo fu il primo spot della seconda era Jobs alla Apple per corredare il lancio dei nuovi PowerBook G3 e dell’iMac. Un lancio che si rivelò riuscitissimo e che fu il primo passo verso il risorgere della Apple, che aveva rischiato di finire nelle mani di Bill Gates. Sappiamo come è andata a finire. La Apple è ora leader incontrastata grazie a 15 anni di impegno Jobs Nello spot, diretto da Lee Clow, compaiono figure di grande calibro come Albert Einstein, Bob Dylan, Martin Luther King, Jr., Richard Branson, John Lennon, R. Buckminster Fuller, Thomas Edison, Muhammad Ali, Ted Turner, Maria Callas, Mahatma Gandhi, Amelia Earhart, Alfred Hitchcock, Martha Graham, Jim Henson, Frank Lloyd Wright, Picasso e Dr. Sun Yat-sen. Nel finale una giovane ragazza apre gli occhi, come se vedesse le possibilità davanti a lei.

Nella versione originale in inglese è lo stesso Jobs a narrare la filosofia Apple, questa versione italiana è stata addirittura doppiata dal mitico Dario Fo. Ecco il testo dello spot..

Questo film lo dedichiamo ai folli.
Agli anticonformisti,
ai ribelli,
ai piantagrane,
a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso.
Costoro non amano le regole,
specie i regolamenti
e non hanno alcun rispetto per lo status quo.
Potete citarli,
essere in disaccordo con loro;
potete glorificarli o denigrarli
ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli,
perchè riescono a cambiare le cose,
perchè fanno progredire l’umanità.
E mentre qualcuno portebbe definirli folli
noi ne vediamo il genio;
perchè solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo
lo cambiano davvero

Steve Jobs, 1997

325 CONDIVISIONI
I momenti storici di Steve Jobs (VIDEO)
I momenti storici di Steve Jobs (VIDEO)
La rete piange Steve Jobs
La rete piange Steve Jobs
A Torino la prima mostra italiana in onore di Steve Jobs
A Torino la prima mostra italiana in onore di Steve Jobs
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni