Nella speranza che presto diventi una funzionalità superflua, il colosso dell'ecommerce Amazon ha lanciato in queste ore negli Stati Uniti una novità interna al suo servizio di video in streaming Prime Video: si tratta di Watch Party, un sistema che permetterà a diversi utenti di scegliere insieme un video da guardare in compagnia anche da dispositivi diversi — ad esempio ognuno da casa propria — sincronizzandolo al secondo sullo schermo di ciascuno.

La soluzione al distanziamento sociale

È chiaro come questa iniziativa sia nata sull'onda delle norme di distanziamento sociale promosse in tutto il mondo come misura di contenimento della pandemia di Covid-19: Watch Party permette infatti di condividere un'attività tipicamente di compagnia — la visione sul divano di un film o di una serie TV — senza il rischio di assembramenti. Non per niente Amazon è soltanto l'ultima azienda di streaming a essersi interessata a una soluzione simile. Negli Stati Uniti altri provider come Hulu e HBO offrono già da giorni la possibilità di creare divani virtuali con amici e conoscenti, mentre gli utenti Netflix possono contare su un'estensione per browser non ufficiale battezzata Netflix Party, disponibile anche in Italia.

Come funziona il Watch Party di Amazon Prime Video

Il servizio lanciato da Amazon funziona in modo simile a quello messo a disposizione dalle altre aziende. Un utente crea il gruppo di visione, al quale possono aggiungersi fino a 100 altri utenti; le uniche condizioni per l'accesso sono un abbonamento a Prime Video attivo e il link di ingresso che chi crea il gruppo ha il compito di distribuire agli amici (magari attraverso un'app di messaggistica istantanea). I film e le serie a disposizione sono quelli già inclusi con Prime, mentre sono al momento esclusi i contenuti a noleggio e da acquistare.

Il "telecomando" è nelle mani di chi ha creato il gruppo, che è dunque l'unico che può decidere per tutti quando far partire il contenuto scelto, quando metterlo in pausa o se e come far avanzare o indietreggiare la riproduzione. Tutti gli utenti nello stesso gruppo possono così commentare quel che sta avvenendo sul loro schermo sapendo di avere tutti gli occhi sulla stessa scena; per farlo possono utilizzare una chat interna al servizio oppure accordarsi preventivamente per avviare una chiamata o una videochiamata su un altro dispositivo.

Cosa serve per usare la funzione Watch Party di Amazon Prime Video

Per il momento la funzionalità è disponibile nei soli Stati Uniti, ma il gruppo ha già anticipato che si tratta di una condizione temporanea. Il servizio del resto è ancora in fase di rodaggio; terminati i test Amazon dovrebbe essere facilmente in grado di portare Watch Party in parte dei Paesi già raggiunti da Prime Video, anche se per questioni di diritti TV e cinematografici resterà poco probabile poter organizzare gruppi internazionali. L'unico problema è che la sincronizzazione dei video e il sistema di chat che sono alla base di Watch Party funzioneranno solamente su browser: le app per smartphone, tablet e smart TV di Prime Video non includeranno dunque la novità neanche quando sarà esportata al di fuori dei confini USA. Per godersi film e serie TV a distanza servirà necessariamente un computer.