Era arrivato negli Stati Uniti e ora, finalmente, è disponibile anche in Italia. È l'adesivo per inserire un brano musicale all'interno delle storie di Instagram, dove da oggi potrete integrare anche una vera e propria colonna sonora come sottofondo delle vostre storie. Una pratica che oggi in molti mettono già in pratica con metodi "amatoriali", come il riprodurre la canzone in sottofondo o registrare lo schermo del telefono mentre viene riprodotto un brano. Da oggi, però, è possibile integrare un sottofondo musicale in maniera molto più semplice e immediata.

La nuova funzione consente di selezionare una canzone manualmente dal catalogo musicale integrato all'interno dell'applicazione, dove è presente un menu dal quale ricercare i brani per nome, genere o stato d'animo. La funzione è stata inizialmente resa disponibile per alcuni paesi, ma da oggi lo è anche in Italia. Per aggiungere un brano musicale vi basterà aggiornare l'app, aprirla e accedere alla fotocamera; una volta fatto, nel menu inferire potrete scorrere verso sinistra per trovare la nuova voce "Musica". Da qui basterà selezionare la canzone, sceglierne la sezione che si vuole utilizzare e registrare il video. La storia riporterà poi l'adesivo con il nome del brano e dell'artista. È inoltre possibile registrare prima il video e poi selezionare l'adesivo musica dall'apposito menu.

L'introduzione di brani musicali all'interno delle storie non deve però sembrare un "semplice" ampliamento delle funzioni di Instagram, perché il suo scopo è estremamente preciso. Proprio come già successo con le videochiamate, anche in questo caso il focus principale del social network è quello di fornire un ulteriore elemento di appeal per i più giovani. Come? Proponendo una funzione che va mette l'app in diretta competizione con Musical.ly, l'altra applicazione utilizzata dai giovani che si basa proprio sul riprendersi mentre si ballano o si cantano le canzoni in catalogo.