0 CONDIVISIONI

The Huffington Post raddoppia le revenues

Il blog Huffington Post ha raggiunto i 26 milioni di visitatori unici al mese. Il CRO Greg Coleman ha reso noto che anche quest’anno, come nel 2010, l’azienda punta a raddoppiare le proprie entrate. Ecco come…
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Mario Maaroufi
0 CONDIVISIONI

the_huffington_post

Il 2010 è stato un anno molto positivo per il blog The Huffington Post, l'aggregatore di notizie più famoso al mondo. Secondo quanto dichiarato di recente da Greg Coleman, chief revenue officer della compagnia, le entrate sono raddoppiate nel corso dell'anno rispetto a quelle dell'annata precedente. Un successo non certo previsto ma sicuramente sperato, visto che questo obiettivo era stato uno dei principali che Coleman si era prefissato. Nel 2011, continua il CRO, verrà fatto tutto il possibile per raddoppiare ulteriormente le entrate, grazie all'assunzione di nuovo personale competente e alla stipulazione di accordi lungimiranti con i vari social media della rete.

Coleman si è mostrato particolarmente soddisfatto del risultato raggiunto e non ha resistito a fare un paragone con quanto accaduto su Yahoo nel lontano 2001. Non a caso, l'enorme successo dell'anno scorso l'Huffington Post lo deve proprio al famoso motore di ricerca, visto che la maggior parte del personale assunto viene proprio dagli uffici di Sunnyvale. Tra i nuovi arrivati, infatti, troviamo Lauri Baker, Jennifer Carrol e Sam Figler. Altri nomi importanti arrivano dal New York Times, con Camille Norris, e dal Minyanville Media, con Jarrod Dicker: entrambi collaboreranno come social marketing research manager.

Ed è proprio sui social media che gli sforzi dell'HuffPo si concentreranno, con un continuo rafforzamento del team. Sforzi che, comunque, saranno più semplici grazie al raggiungimento dei 26 milioni di visitatori unici al mese, che sembrano aver diffuso un clima di generale interesse verso il blog, soprattutto per quanto riguarda le agenzie pubblicitarie.

L'anno è iniziato e la sfida di Coleman può dirsi aperta. Come sempre, vi terremo informati.

0 CONDIVISIONI
AOL acquista l’Huffington Post per 315 milioni di dollari
AOL acquista l’Huffington Post per 315 milioni di dollari
The Huffington Post: 28 milioni di visitatori a gennaio 2011
The Huffington Post: 28 milioni di visitatori a gennaio 2011
AOL e l'Huffington Post licenziano i freelance
AOL e l'Huffington Post licenziano i freelance
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views