8 Settembre 2020
07:58

TikTok tradito dal suo algoritmo: la clip di un suicidio è diventata virale

Nel corso degli ultimi giorni la clip del suicidio di un uomo originariamente trasmessa in streaming su Facebook ha iniziato a circolare su TikTok, pubblicata da diversi account che l’hanno resa virale. TikTok sta cercando in tutti i modi di eliminare il video, non senza grandi difficoltà.
A cura di Marco Paretti

La più grande sfida di TikTok degli ultimi giorni non è legata alla difficile situazione della piattaforma negli Stati Uniti, ma a un video virale che l'azienda sta cercando in tutti i modi di eliminare. Con grandi difficoltà. Nel corso degli ultimi giorni la clip del suicidio di un uomo originariamente trasmessa in streaming su Facebook ha iniziato a circolare su TikTok, pubblicata da diversi account che l'hanno resa virale. In poco tempo il video si è diffuso su tutta la piattaforma a macchia d'olio, venendo pubblicato integralmente oppure nascosto all'interno di clip apparentemente innocue.

"I nostri sistemi hanno automaticamente individuato ed eliminato queste clip per violazione delle nostre politiche contro i contenuti che mostrano, incitano, glorificano o promuovono il suicidio" ha spiegato TikTok in una nota. "Stiamo eliminando gli account che provano ripetutamente a caricare il video e apprezziamo i membri della comunità che hanno riportato i contenuti e avvisato gli altri utenti in rispetto della persona e della sua famiglia". Data la viralità del video e, paradossalmente, il funzionamento dell'algoritmo, l'eliminazione della clip incriminata sta però mettendo in difficoltà il team di moderatori di TikTok e ancora oggi è possibile trovare tracce del video all'interno della piattaforma.

Molti utenti, quindi, si sono mossi per avvisare i loro follower dell'esistenza della clip, spiegando di stare attenti a un video che mostra "un uomo con una barba grigia seduto davanti alla scrivania" chiedendo di segnalarlo senza guardarlo. Il filmato appartiene a una diretta Facebook avviata da un uomo del Mississippi che la scorsa settimana ha mostrato sul social network il momento in cui si suicida sparandosi un colpo alla testa seduto alla sua scrivania. Questa tipologia di video ha afflitto molti altri siti in passato, ma a differenza di piattaforme come Facebook e Instagram, su TikTok è molto più semplice ritrovarsi davanti a una clip virale di questo tipo anche se i propri contatti non l'hanno condivisa. Per questo la posizione del portale è molto delicata in questi momenti e i suoi moderatori stanno facendo di tutto per bloccare l'ulteriore diffusione della clip.

La storia di Megan is Missing, il film diventato virale su TikTok
La storia di Megan is Missing, il film diventato virale su TikTok
Chi è il tizio russo che balla su TikTok e da dove nasce la canzone diventata virale
Chi è il tizio russo che balla su TikTok e da dove nasce la canzone diventata virale
90 di Videonews
Questi sono i 10 video con più like del mondo su TikTok
Questi sono i 10 video con più like del mondo su TikTok
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni